lunedì 27 aprile 2015

BookInFront: I Precetti di Wonder (4)


Salve a tutti amici a buona domenica, tra una puntata di Trono di Spade (ho trovato il mio episodio preferito: 4×02), la lettura di un fumetto, e la fine di Wonder, non mi sono dimenticato di questo quarto appuntamento. Stavolta l’argomento mi piace molto. Quindi andiamo subito al dunque.
Dopo i precedenti post (1 2 3), oggi tocca la precetto di Dicembre, il precetto con una delle mie parole preferite:
La fortuna aiuta gli audaci. (Virgilio)
SVOLGO (oggi sono tutto gasato, troppo).
Vi è mai capitato di gettarvi in un progetto, tentare la sorte, o semplicemente provarci? E magari, alla fine, riuscire in quello che si voleva? Be’ a me è capitato, più di una volta. Fortuna, è tra le cinque parole che più amo a questo mondo, grazie a questa singola parola, si decidono le sorti di un mondo intero; grazie ad essa anche il peggiore dei giorni, può rivelarsi il migliore. Sono una persona abbastanza fortunata? Be’ si (da quest’oggi sarò la persona più sfortunata di questo mondo, solo per aver detto queste parole). Non aspettatevi una fortuna del tipo: toh ho vinto alla lotteria (nemmeno ci gioco), oppure ho trovato 20€ per terra (forse una volta mi è capitata, e mi son comprato un libro…ovvio). La mia fortuna è piuttosto un “bonus” di vita, nel senso che essa mi aiuta (in qualche modo) ad uscire vincitore nelle imprese che io stesso mi pongo. Ma sto divagando troppo sul mio significato di fortuna [STAI USCENDO FUORI TRACCIA]. Se sono una persona audace? Certo, ma solo dopo essermi posto tremila paranoie. La mia tesi ne è l’esempio, poiché potevo scegliere un percorso finale molto più semplice, ed uscirmene con un voto alto con facilità, ma invece ho scelto la via impervia, con lo stesso risultato finale (son fiero di me). Ma forse l’esempio più lampante della mia audacia, è quello che state leggendo: il mio blog. Aprirlo, sapendo di partire completamente da zero, è stata una delle più grandi (forse grandi è un parolone) sfide di sempre, però ora guardate, state leggendo i miei mille bla bla bla, e più volte mi sta capitando di leggere complimenti da parte vostra, complimenti che per inciso mi fanno sentire sempre più orgoglioso, e sempre più carico (mi sono appena reso conto di dover creare il banner di maggio). Durante la mia vita ho dato dimostrazione di essere una persona “indecidace”, in ogni campo: amici, famiglia, amore, lavoro, passioni. E continuerò così ancora per molto. Ciò che mi viene in mente pensando al precetto, è la frase: “Se vuoi qualcosa, va, e prendila!”. Ed è davvero così che stanno le cose, non fermatevi davanti alla prima avversità, una volta remato con il vento contrario, arriverà il momento che lo avrete in poppa. 
Per oggi è tutto, non proprio se consideriamo la recensione di Wonder che arriverà in pomeriggio, ma diciamo che è tutto và.
Fortunatamente presente, vi saluto, vi do appuntamento a questo pomeriggio e….See you soon! -Lewis.
p.s. di certo ho fortuna con gli sconti!

Nessun commento:

Posta un commento