giovedì 2 luglio 2015

Toons in the Box: Alieni


OH MY GOSH! Everpopolo, siamo giunti al quattordicesimo appuntamento con Toons in the Box! Ma ci pensate? 14 episodi cacchiarella! Come sapevate, questa settimana, gli ospiti sono ALIENI! Sì, li ho presi da lontano! Venite a conoscerli?
Toons number 1, diciamo che sono dei vicini un tantinello invadenti:
SPACE GOOFS – VICINI TROPPO VICINI
Stavolta il primo toons, giunge direttamente dalla Francia, dallo studio Gaumont Multimedia. Cartone del 1997, il primo dei suoi 104 episodi (52 in Italia, perché venivano trasmessi episodi accoppiati) andò in onda qui da noi, su Italia uno nell’estate del 1999, con la prima stagione; la seconda invece venne trasmessa solo 9 anni dopo, sempre sull’emittente Mediaset. Dallo scorso anno poi, è stata acquisita da K2, che gli ha donato un doppiaggio tutto nuovo. In ogni caso, la serie narra le spassose e disastrose avventure di quattro alieni (Vulcano, Panzerotto, Paciugo, Squizzo), precipitati sulla Terra. Si trasferiscono qui, in una casa abbandonata, con l’intento di riparare la nave, per poter poi tornare su nel loro pianeta natio. Ma non è mica semplice! Ogni volta c’è qualcuno che vuole impossessarsi della loro nuova casetta, costringendo così i nostri 5 strambi amici a rimanere. Oltre alla serie animata, esistono la serie a fumetti, e il videogame per computer (Stupid Invaders), e un’applicazione Facebook.
Il Toons numero 2 è una sorta di rivisitazione di ET:
TOMMY E OSCAR
Stavolta invece rimaniamo in patria, con un cartone targato Rai. Torniamo al 2000, quando arrivavano in Tv Tommy e il suo amico alieno rosa Oscar. Prima su Rai 1, poi su Rai 2, i due spaziali amici, incantarono i più piccini con ben 52 episodi, raccolti in due stagioni, arrivando persino ad avere una serie di merchandising tutta loro (mia cugina ad esempio aveva lo zaino). Alcuni di voi certamente ricorderanno le avventure dell’alieno rosa, che si cibava di note musicali, di Yukari e della sua Katonga Dance, di Buck il cane di Tommy, capace di camminare su due zampe, e di tutti gli altri fantasmagorici amici che popolavano il loro universo. Come E.T. anche questo cartone si basa su una profonda storia di amicizia tra un bambino umano, e un alieno venuto dallo spazio (un alieno buono ed indifeso, che ci metterà davvero poco per ambientarsi alla vita sulla Terra).
Il terzo ed ultimo Toons invece, ci catapulta nel futuro spaziale:
LLOYD NELLO SPAZIO
Ecco, questo è un cartone che amavo! Torniamo ancora in casa Disney, dove dal 2001 al 2004 è partita la serie che vedeva protagonista il giovane Lloyd, la sua famiglia (la mamma <3) e i suoi amici. Con ben quattro stagioni, 40 episodi totali, Lloyd s’è fatto conoscere nel migliore dei mondi, in patria e in Italia (non è fosse molto seguito qui). In Italia, la serie è arrivata grazie a Disney Channel, ben undici anni fa, precisamente nell’inverno del 2004, per passare poi alla fascia pomeridiana di Rai 2, l’anno successivo. Molti staranno pensando “Ma de che parlava sto cartone, che solo Lewis conosce?”. Ve lo dico subito! Siamo nel futuro, e da pochi anni è terminata la IX guerra mondiale. Lloyd Nebulon vive nella Stazione Spaziale di Intrepidville, insieme a sua sorella Francine, con poteri psichici, e sua mamma, la boss, il comandante di Itrepidville, Norah Li Nebulon. Insieme ai suoi amici, Lloyd si caccerà, in ognuno dei 40 episodi, in diversi guai, beccandosi immancabilmente una strigliata da mamma Norah.

Questi erano i nostri tre spaziali Toons! Un tantinello sconosciuti, ma tanto carini, ognuno in un modo diverso. Stavolta se riuscite a conoscerne almeno 2 su 3, siete dei veri campioni di Toons in The box! 3 su 3, e vi meritate il prossimo, intero episodio! (NON IMBROGLIATE CHE POI VI FO’ LE DOMANDE!)

See you soon! -Lewis

2 commenti:

  1. Oddio mi è tornata in mente la sigla di Vicini molto vicini! GRANDE!

    RispondiElimina
  2. Di questi ricordo solo Tommy e Oscar che è davvero fantastico! Ricordo ancora la sigla a memoria! *-*

    RispondiElimina