giovedì 14 luglio 2016

Libri, Letture, e (La) Recensione: Storie di Mostri e Divinità di Laini Taylor



E' un gran giorno per gli amanti di Laini Taylor e la sua trilogia, vero Evereaders? Be' oggi in grande anteprima vi presento (assieme alle altre blogger del Release Review) la recensione al terzo libro della Trilogia: Sogni di mostri e divinità.



STORIE DI MOSTRI E DIVINITA'
di Laini Taylor
                                                                                           

TITOLO ORIGINALE: Stories of Gods and Monsters

EDITORE: LainYA


GENERE: Paranormal Romance

PAGINE: 600 pp

PREZZO: 14,50€

USCITA: 14 lug 2016





TRAMA

La misteriosa Karou è una chimera unica nel suo genere: al contrario dei suoi simili, l’eroina della trilogia La chimera di Praga ha sembianze umane, impreziosite da meravigliosi capelli blu. È innamorata di Akiva, un angelo dalla bellezza eterea. Angeli e chimere sono però nemici naturali, in lotta da secoli. C’è solo un modo per ristabilire la pace: tentare un’alleanza fra le chimere e quegli angeli che, come Akiva, hanno deciso di ribellarsi al loro imperatore. In questo terzo e conclusivo capitolo della saga entriamo subito nel vivo dell’azione: l’esercito degli angeli discende sulla Terra, in pieno giorno, in una Roma sfolgorante di sole, con uno stuolo di telecamere intente a riprendere e un pubblico sbalordito a osservare la scena. Nel frattempo, dopo il tradimento che ha portato la sua specie allo stremo, Karou sta ricostruendo l’esercito delle chimere e, grazie a un inganno ingegnoso, è ora alla guida della ribellione contro gli angeli. Il futuro della sua specie dipende da lei, ed è giunto il momento dello scontro finale. Riusciranno Karou e Akiva a realizzare il sogno di una realtà in cui i loro popoli smettano di distruggersi e in cui, forse, potrebbe esserci spazio per il loro amore? Con queste pagine mozzafiato, caratterizzate da una tensione costante e una serie di personaggi indimenticabili, Laini Taylor conferma il suo grande talento. Un finale stupefacente per una trilogia fantasy davvero epica, una suggestiva rivisitazione moderna della mitologia classica e cristiana che ha appassionato milioni di lettori in tutto il mondo.


MY POINT OF VIEW
                                                                    

                                                                  

Devo dire sin da subito che questa serie è stata un po' discendente, nel senso che il primo mi ha gasato, il secondo mi ha fatto borbottare, il terzo è un vero MEH! Ammetto che mi aspettavo molto di più dalla serie della Taylor, soprattutto perché mi piace molto il suo stile, ma questo terzo e conclusivo volume l'ho visto un po' troppo "pieno", di allunga brodo. E' chiaro che l'autrice con questo libro volesse creare altra suspance, nuove aspettative, legate ai personaggi nuovi e vecchi, discostandosi di tanto in tanto dalla trama principale (diciamocelo a noi interessa sapere di Karou e Akiva!), e dal raccontare dei suoi due protagonisti, che a mio parere meritavano un volume finale totalmente incentrato su di loro. 
E' indubbio che si sia instaurato un certo rapporto con i personaggi, in particolar modo con Karou e Akiva, il quale è sfigato tanto quanto me (ahimè porello).
Ma parliamo dei nostri due innamorati protagonisti. Le cose si sa, non vanno per nulla bene nel mondo della Taylor, e oltre ai soliti nemici, si va ad aggiungere anche uno nuovo (non vi dico nulla tranquilli). Non so quanto mi sia realmente piaciuta l'improvvisa entrata in scena di un nuovo personaggio, con diverse altre questioni in sospeso. C'è da dire però che alcuni di questi personaggi, se pur caratterizzati meno rispetto agli altri, sono piuttosto interessanti (chi più chi meno).
Tra tutti i personaggi di questa serie però quelli che più ho preferito sono Ziri ed Eliza, che mi hanno convinto anche di più dei due protagonisti. Li ho trovati decisamente più interessanti rispetto agli altri comprimari e secondari, sia per la loro storia, che per il loro carattere.
Lo stile della Taylor cresce ancora di più in questo volume, e si dimostra ancora una volta originale e particolare, soprattutto per quanto riguarda la sua immaginazione...nel creare i personaggi, che forse è un po' troppo sconfinata (infatti qualche personaggio me lo son perso per la strada). Il libro però, proprio per il suo stile narrativo, è scorrevole e veloce, e si legge nel giro di poche sere, com'è successo a me.
Nonostante qualche pecca (l'eccesso di descrizioni ad esempio) però, la Taylor riesce a creare scene e situazioni particolarmente vivide, che il lettore può facilmente focalizzare nella memoria, durante la letteratura. Alcune volte mi è sembrato quasi di assistere alle scene attraverso uno specchio magico, o un meraviglioso caleidoscopio. 
Ciò che va però infine riconosciuto, è il fatto che la Taylor sia riuscita comunque a creare una serie paranormale che si discosta dai soliti canoni (nel bene e nel male), ricca di personaggi che si discostano dai soliti cliché, e con situazioni di base davvero interessanti e nuove.



REGOLAMENTO
Obbligatorie

- Mi Piace alla pagina FB di LainYa

- Esser follower fisso dei blog

- indirizzo mail
- commento

ULTERIORI
-condividere
- seguire i blog sui vari social

SPEDIAMO SOLO IN ITALIA

4 commenti:

  1. Ciao, ti ho scoperto da poco su instagram ed ho visto il post, ora ti seguo su tutti i social, fai foto stupende e hai molta inventiva. mi piacerebbe partecipare a questo Giveaway.
    HO aperto da poco un gruppo e pagina su facebook, Piuma&Colamaio, consiglia un libro. In pratica noi pubblichiamo le recensioni dei vari blogger e facciamo pubblicità sia a voi che agli autori, se ti va di venirci a trovare noi siamo li. un bacio ^_^

    RispondiElimina
  2. Non scoraggiarmi,ho appena iniziato il primo libro e sono un tantino confusa con tutti quei personaggi 😅
    https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=986486798134534&id=100003196684014

    RispondiElimina
  3. Ma noooooo Lu!!!! Mi spiace che non ti abbia entusiasmato molto, peccato!!!

    RispondiElimina
  4. Spero di non avere il tuo stesso parere su questo volume, ho delle alte aspettative!

    RispondiElimina