lunedì 29 agosto 2016

Libri, Letture, e (La) Recensione: Il club delle seconde occasioni di Dana Reinhardt (Review Party - Tappa 1)


Buongiorno Evereaders! Everpop ritorna finalmente operativo, dopo la pausa estiva, che mi è servita a fare il carico di recensioni (vi avverto son quasi tutti urban fantasy/fantasy, perché adoro leggerli sotto l'ombrellone!). Iniziamo questa nuova settimana di Everpop, con la nuova grafica, e la nuova programmazione, con il Review Party dedicato a "Il club delle seconde occasioni" di Dana Reinhardt.
IL CLUB DELLE SECONDE OCCASIONI
                                              
"Hai fatto in modo che diventasse tutto, così da non doverti accorgere di quello che mancava"

IL CLUB DELLE SECONDE OCCASIONI
di Dana Reinhardt
                                                                                           

TITOLO ORIGINALE: Tell us something true

EDITORE: De Agostini YA

GENERE: Narrativa Young Adult

PAGINE: 288pp

PREZZO: 14,90€

USCITA: 30 ago 2016




TRAMA

Cosa c'è di peggio che essere lasciati di punto in bianco dalla ragazza che si ama disperatamente? Niente, River Dean ne è convinto. Perché è esattamente quello che gli è capitato in un inaspettato pomeriggio di fine primavera: Penny l'ha mollato, senza una parola, una spiegazione. E senza nemmeno un passaggio a casa. Se n'è andata lasciandolo da solo, a piedi, dall'altra parte di Los Angeles. River si mette quindi in cammino verso casa, deciso ad autocommiserarsi per il resto dei propri giorni. Finché un'insegna richiama la sua attenzione. L'insegna di un gruppo di supporto che promette una "Seconda Occasione". Senza pensarci due volte, River si unisce al gruppo. È pronto a tutto pur di ricevere la sua seconda occasione. Anche a mentire e a innamorarsi, di nuovo.

MY POINT OF VIEW
                                                                                    

                                                              

Ricordate il mio folle amore per Deathdate vero? Quanto io lo scorso anno l'abbia amato per avermi fatto ridere a più e più riprese. Be' è successo la stessa cosa quest'anno con "Il club delle seconde occasioni", che ho trovato molto interessante, scorrevole (al punto tale da finirlo in sole 6 ore), ma soprattutto divertente e carico di ilarità. Un romanzo carico di allegria e positività (nonostante River, il suo protagonista, non lo è per niente), che mi ha catturato pagina dopo pagina, per la sua semplicità, per i suoi personaggi altrettanto semplici ma spassosi...insomma per il suo essere così quotidiano e a tratti reale. Questo è inoltre il genere di romanzo che fai fatica a mettere via, una volta iniziato, quel romanzo che ti tiene compagnia fino a tarda notte, e che poi alla fine ti spiace finire. 
Ma quali sono le carte vincenti del libro di Dana Reinhardt?
In primo luogo bisogna sottolineare la bravura dell'autrice nell'aver saputo gestire un personaggio come River, ed in particolar mondo il fatto che ella sia riuscita ad entrare nella testa di un ragazzo all'ultimo anno del liceo, ma devo ammettere che l'è andata benissimo, perché sembrava di leggere le "prodezze" di un vero teenager americano, con tanto di problemi, difficoltà e dispiaceri. 
Insomma la prima grande perla di questo romanzo è proprio la presenza di River, che nonostante i svariati colpi bassi che gli rifila la vita (e quell'odiosa di Penny, che ho odiato tanto quanto voi sapete chi, il cui nome inizia con V), riesce, dopo essersi un po' abbattuto (come giusto che sia), a rialzarsi con il sorriso e ad affrontare la vita con allegria e senso dell'umorismo. River però, come ho già accennato, è un ragazzo dal carattere davvero reale, e quindi contraddistinto da svariati difetti, tra cui quel filo di testardaggine che lo porta ad una vera e propria ossessione per Penny. E' inoltre un tantinello bugiardo, ed è proprio su quelle sue "innocenti" bugie che si fonda la sua storia, una storia a tratti reale e quotidiana, a tratti bizzarra e atipica, ma costantemente contraddistinta da un'aura di spassoso divertimento. Appare quindi come una sorta di antieroe, bizzarro ma indimenticabile, uno di quei personaggi che riescono ad incantarti per la battuta pronta, ed il sorriso sulle labbra che ti figuri sin dalle prime pagine.


"Il punto è che sento di potermi fidare di te, e ho la sensazione di conoscerti da sempre, il che un po' mi spaventa. Mi fa venire voglia di trovarli, lo spazio e il tempo, perché mi sento...bene quando sto con te."

Ammetto di essermi affezionato al personaggio di River, perché sotto certi aspetti mi assomiglia, o meglio assomiglia al Lewis Teenager di anni ed anni fa. Leggendo i suoi errori mi è quasi sembrato di leggere quelli commessi da me al tempo del liceo. Questo aspetto mi ha permesso quindi di apprezzare questo personaggio fino in fondo, e a renderlo maledettamente vero e reale.
Parlavo di perle no? Be' oltre ad avere un personaggio così fantastico, il romanzo della Reinhardt, si contraddistingue anche per il modo con cui affronta svariati temi davvero importanti, come la lotta alla dipendenza. L'autrice è riuscita infatti a parlare di dipendenze senza però entrarvi nello specifico, senza perdere quella nota allegra che contraddistingue le pagine di questo romanzo, ma trattando un tema così importante in modo semplice, alla portata di tutti, a tratti anche in modo divertente, ma soprattutto in modo molto delicato.
Altro aspetto che ho apprezzato del romanzo è stato l'atteggiamento dell'autrice nei confronti dell'amore. In questo libro si parla di amori e delusioni, senza però concentrarsi e fossilizzarsi su essi. L'Amore aleggia attorno ai personaggi, ma se ne rimane un po' in disparte, occupando un ruolo marginale, dando così spazio a battute e situazioni serie. Amicizia, abbandono, famiglie allargate, questi sono i temi che spiccano rispetto alla costante amorosa, che solitamente negli YA è la protagonista indiscussa.
Pensando a questo devo dire che ho apprezzato la scelta dell'autrice di concludere il romanzo in un certo modo (che ovviamente non vi dirò), che sottolinea ulteriormente la qualità di questo romanzo.
Scegliendo di leggere "Il club delle seconde occasioni", vi ritroverete immersi in una lettura fatta di amicizie, innamoramenti, e delusioni, di aspetti reali e seri della vita, ma anche di momenti comici e spassosi, raccontati con uno stile dolce e divertente, che vi terrà incollati alle pagine di questo libro, costringendovi a fare le ore piccole.



"Era stata la sorte a farci incontrare? Il destino? L'allineamento delle stelle? Una forza ultraterrena? O era solo un legame umano?"

Che altro dire...Ho trovato un nuovo YA da mettere nella TOP5YA del 2016! Spero di poter tornare a leggere qualcosa della Reinhardt, perché a me ha convinto al 100%! Fatemi sapere cosa ne pensate e...

See you soon! -Lewis

Ehi ehi ehi, FERMI TUTTI! Questo è un Review Party no? E come in ogni parte c'è sempre un festeggiato! Chi tra voi lettori sarà quello che potrà adottare questo divertente romanzo? Scopritelo compilando il form, e seguendo le varie tappe del Review Party!


34 commenti:

  1. Luigi sa che tasti premere per invogliare alla lettura! Questo titolo mi aveva già convinto, se inoltre viene paragonato a Deathdate per la comicità.. devo leggerlo. Grazie per l'opportunità ��

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tom te lo consiglio davvero! Lo finirai nel giro di poche ore, e riderai tantissimo! Parola mia...e buona fortuna!

      Elimina
  2. Prima di tutto complimenti per il nuovo look del blog, lo avevo visto dal cellulare ma dal pc e ancora più meraviglioso *_* ma ora veniamo al libro, la copertina la trovo meravigliosa ed preferisco di gran lunga questa che quella originale, la trama mi stuzzicava moltissimo ed ora leggendo la tua recensione mi sono convinto ancora di più. questo personaggio "River" mi ha incuriosito molto. Grazie per l'opportunità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti salvatore!!! Mi fa piacere che piaccia :D
      Io in realtà preferisco l'originale, sia in giallo che in rosso!
      Incrocia le dita e buona fortuna!

      Elimina
  3. Ommioddio io voglio assolutamente leggere questo libro, anche se sicuramente la fortuna non sarà dalla mia parte, me triste ç_ç
    Appena hai scritto che hai amato alla follia "Deathdate" non ho potuto far altro che continuare a leggere la tua tappa. Quello è sicuramente uno dei miei libri preferiti in assoluto, quindi immagina la mia reazione!
    "Il club delle seconde occasioni" mi ispira davvero tantissimo, credo che possa essere uno dei libri che leggo io solitamente. La figura di River mi sembra buona, voglio davvero vedere come vengono presentati i personaggi e come si evolve la vicenda.
    Vi ringrazio tantissimo per questa opportunità, davvero!! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero ti è piaciuto Deathdate??? [*o*] ohhhh finalmente qualcuno che me lo dice! Felicissimo che ti sia piaciuto, e che come me l'hai adorato! Credimi, adorerai anche questo!

      Elimina
  4. Avevo letto la trama di questo libro un po' di tempo fa e mi aveva incuriosita molto però, devo ammetterlo, avevo bisogno di qualche recensione per farmi un'idea più chiara quindi questo Review Party mi sarà molto utile!
    Anche se la tua recensione potrebbe essere già sufficiente xD adoro questi libri "ironici" che trattano anche temi seri e lo fanno pure in modo delicato e poi già mi sono innamorata di River! E poi apprezzo molto che la costante amorosa non sia al centro di tutto ma che l'autrice abbia preferito di concentrarsi su altri -importanti - argomenti.
    Non vedo l'ora di leggere le altre recensioni ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era ora che qualcuno pubblicasse uno YA diverso dal solito: divertente ma allo stesso tempo anche un po serio!

      Elimina
  5. Dopo una recensione così entusiasta non posso fare altro che tentare la fortuna e cercare di portarmi a casa questo romanzo per gustarlo appieno ♡♡♡
    Voi bloggers, con le vostre paroline magiche, mi farete andare in bancarotta :-D ahahahahah :-D

    Lettori fissi: Rosy Palazzo
    Mail: rosy.palazzo1612@gmail.com
    Instagram: @ross_3193
    Facebook e Google +: Rosy Palazzo

    Condivisione Facebook:
    https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=726372680847799&id=100004252210765

    Condivisione Google +:
    https://plus.google.com/113976052575756250572/posts/aiyyh7hEtSv

    Condivisione Instagram:
    https://www.instagram.com/p/BJst5Q5g_vr/

    Grazie mille per l'opportunità ♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai dai Rosy, che questo vale davvero la pena leggerlo!

      Elimina
  6. Sempre molto convincente! 😊
    Partecipo con piacere,spero di riuscire a seguire tutte le tappe,trascorso in corso 😥
    mila.mali@hotmail.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. hai ragione, le tappe sono un bel po', appena mi ripristinano la linea internet provo a fare un evento magari!

      Elimina
  7. Oh si 😍 mi piace la tua recensione e mi piace anche la trama del libro! Partecipo! Non posso perdermelo ❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieeeeee!!! Vale la pena leggerlo, te lo assicuro!

      Elimina
  8. caspita nuova grafica!!! Mi piace assai *_*
    Questo libro mi ha incuriosito appena l'avevo visto, chissà se avrò fortuna? Io ci provo XD
    (ps. bellissima recensione Luigi!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella grafica eh? Mi hanno detto che è la stessa persona che ha curato LEGGENDO ROMANCE! Mi chiedo chi possa essere questo ragazzo XD

      Elimina
  9. Bellissima recensione ,mi hai incuriosita😍
    Partecipo molto volentieri grazie😀

    RispondiElimina
  10. Bellissima recensione ,mi hai incuriosita😍
    Partecipo molto volentieri grazie😀

    RispondiElimina
  11. E va be *-*
    Io i libri DeA gli adoro ! :D

    RispondiElimina
  12. Anche se gli Young Adult non mi attirano più come una volta, questo mi trasmette un non so che di "fresco", e mi ricorda molto le trame di alcuni film americani. 😊

    RispondiElimina
  13. Per prima cosa ti faccio i complimenti per la nuova grafica, mi piace un sacco :)
    Poi partecipo con immenso piacere a questo BlogTour, perchè il libro mi ispira molto... poi la tua recensione mi ha confermato l'idea che avevo già di leggerlo :)
    - Seguo la pagina ( De Agostini ) con il profilo: Elysa Pellino con la (Y)
    - Seguo tutti i blog partecipanti con il nome: Elisa Pellino
    - Ho condiviso su Facebook, Twitter, e Google+ ( Uso solo questi social )
    LINK CONDIVISIONE FACEBOOK:https://www.facebook.com/elysa.pellino/posts/10207871917009600?pnref=story
    LINK CONDIVISIONE TWITTER: https://twitter.com/ElysaPellino/status/770363741418426368
    LINK CONDIVISIONE GOOGLE+: https://plus.google.com/u/0/104143485217744156564/posts/HX4foEXyBc5

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vi lascio la mia email, con la speranza che vi serva :)
      mora_1993_@hotmail.it

      Elimina
  14. la vena comica della storia mi incuriosisce parecchio!
    partecipo e condivido
    Luigi Dinardo

    RispondiElimina
  15. Ci faccio un pensierino perché c'è ancora qualcosa che non mi convince del tutto, anche se non saprei puntare il dito su cosa.

    RispondiElimina
  16. Non ho mai letto nulla di questo autore ma dopo che nella recensione hai scritto che il romanzo è carico di allegria e positività mi hai convinta a leggerlo. La trama poi mi ispira molto e sono davvero curiosa di conoscere River.

    Condiviso su twitter: https://twitter.com/7_7francesca/status/770641346793205760
    Condiviso su google+: https://plus.google.com/u/0/108477164988063150345/posts/3BaNLdd2AQj

    RispondiElimina
  17. La parolina magica che mi ha convinto a partecipare è stata "comicita'"

    RispondiElimina
  18. Bellissima recensione Lewis,non vedo l'ora di leggerlo e tento anch'io la fortuna,non si sa mai!

    RispondiElimina
  19. River mi ha davvero conquistata e anche la trama mi piace un sacco!partecipo!

    RispondiElimina
  20. premetto di non aver mai letto nulla di questo autore ma la trama mi ha colpito molto <3

    RispondiElimina
  21. Innanzitutto complimenti per la nuova carinissima grafica, mi piace veramente molto.
    Questo libro mi incuriosisce molto quindi sicuramente vorrei leggerlo :)

    Incrocio le dita :) :)

    RispondiElimina
  22. Mi stanno piacendo un sacco tutte queste nuove uscite della DeA, non conoscevo ne l'autore ne il libro ma adesso che ho letto la recensione mi incuriosisce molto *_*

    RispondiElimina
  23. Quando mi trovo di fronte ad un young adult difficilmente riesco a dire di no, mettici poi la trama interessante e una recensione così...nel frattempo vado ad informarmi su Deathdate!
    email: scottodicarloanna@hotmail.it

    RispondiElimina