lunedì 3 ottobre 2016

Libri Letture e (La) Recensione: L'incredibile viaggio di un piccolo robot dal cuore grande di Deborah Install


E iniziamo questa settimana in modo diverso dal solito! Presentandovi in assoluta anteprima un libro magnifico, capace di far sognare e battere forte il cuore. Preparatevi ad accogliere Tang, perché statene certi, lui non vedrà l'ora di farsi conoscere!


"Ho aggiunto solo i pezzi che mi mancavano per essere felice, niente di più.”


L'INCREDIBILE VIAGGIO DI UN PICCOLO ROBOT DAL CUORE GRANDE

di Deborah Install
                                                                                           

TITOLO ORIGINALE: A Robot in the Garden

EDITORE: Piemme

GENERE: Narrativa Contemporanea

PAGINE: 324pp

PREZZO: 17,50€

USCITA: 4 ott 2016




TRAMA

Ben e sua moglie non sono esattamente in un momento felice del loro matrimonio. Sarà che Ben, trentenne, sembra non avere ancora deciso cosa fare della sua vita e aver messo in soffitta i sogni di un tempo. Cosa che Amy, dedita alla carriera di avvocato, non gli perdona: "non hai mai realizzato niente in vita tua", gli rimprovera spesso. Forse per questo, quando un piccolo robot scalcinato compare nel loro giardino - non si sa da dove provenga, e poi è un modello vecchissimo, non come i moderni "androidi" che le amiche di Amy usano per le faccende domestiche -, Ben decide di prendersene cura. Da dove arriva il piccolo, dolcissimo Tang? Un robot vintage che non ha funzioni utili, dice solo poche parole, e ogni tanto piange e strepita se le cose non vanno come vuole lui. Eppure tra Tang e Ben inizia a nascere silenziosamente un'amicizia. Adesso finalmente Ben ha una missione: riportare a casa quel piccolo robot che ha bisogno di essere aggiustato, ma sa come "aggiustare" gli esseri umani intorno a lui. Comincia così un lungo viaggio che li porterà intorno al mondo, e che insegnerà a Ben un paio di cose sul senso della vita. E forse, proprio grazie a questo incontro speciale, Ben riuscirà a riavvicinarsi ad Amy che, in fondo al cuore, lo stava solo aspettando.

MY POINT OF VIEW
                                                                                
                                                     

E' sempre una sensazione indescrivibile emozionarsi per una storia che non è la tua, una storia che sai non essere vera, ma fatta però di emozioni vive e reali. Questo è ciò che mi è successo leggendo "L'incredibile viaggio di un piccolo robot dal cuore grande" un titolo a dir poco emozionante, bello come pochi, capace di comunicare amore e amicizia, ed arrivare poi lì dritto fino al cuore. 
Un romanzo che segna l'esordio della bravissima Deborah Install, che dimostra fin da subito il suo talento, la passione per la scrittura, e l'amore per tutti quelli ai quali è dedicata questa storia.
Una storia dolce, tenera e delicata, che sembra tanto una storia per bambini, ma che invece si rivela essere una moderna favola per adulti, fatta di gioie e dispiaceri, e contraddistinta da sani principi come la lealtà e la fiducia, che portano all'amore e all'amicizia.
L'amore, che è il vero tema centrale di questa storia, non è trattato nel modo in cui siamo soliti leggerlo: non è l'amore tra un uomo e una donna quello che vuole raccontare la Install, piuttosto è quella forma di Bene, che supera le barriere, e che sfocia poi nell'Amore più forte al mondo, quello che solitamente lega due componenti della stessa famiglia.
Il romanzo nasce come una storia d'amicizia,, che parte proprio da questo presupposto, ma poi si sviluppa, matura e cresce (proprio come i due protagonisti), sboccia, dando vita a qualcosa di semplicemente meraviglioso.
Tutto parte con il ritrovamento di un piccolo e malridotto robottino, all'interno del giardino di casa, di due coniugi, Ben ed Amy, legati da un'amore che è ormai agli sgoccioli.  Sin da subito ci viene mostrata una coppia per nulla affiatata, ormai giunta al capolinea, contraddistinto proprio dall'arrivo del piccolo robot dal bizzarro nome, Tang. Non ci mettono molto il "fallito" Ben, ed "l'ammaccato" Tang, che capiscono all'istante di trovarsi entrambi nella stessa situazione, alla deriva. Parte da qui un viaggio sconclusionato volto alla riparazione di Tang, che porterà il piccolo robot ed il suo nuovo amico da un capo all'altro della Terra. 
Più che un viaggio "geografico" quello che ci viene raccontato è un viaggio interiore, un viaggio di crescita, da parte di entrambi i personaggi. Sia Ben che Tang infatti, capitolo dopo capitolo, tappa dopo tappa, cambiano e crescono, seppur lievemente, senza però perdere lo spirito iniziale che arde in loro. Una sorta di versione aggiornata potremmo dire.
La cura che l'autrice rivolge ai personaggi è a dir poco stupefacente, al punto tale che sembra quasi stia descrivendo due persone reali, pur essendo uno dei due un robot fatto di bulloni e chip. Ben e Tang infatti non sono solo due semplici personaggi, ma bensì due mondi fatti di emozioni e sensazioni sempre nuove e diverse, in continua evoluzione.
Nonostante questo aspetto romantico però, l'autrice ha saputo condire il suo romanzo con momenti comici e divertenti, altri seri e a volte un po' tristi, e alcuni persino avventurosi e ricchi d'azione. Un romanzo completo a 360° che è riuscito a tenermi compagnia, ed a far breccia nel mio cuore, a passi lenti e delicati, stabilendosi all'interno, proprio come Tang nel suo amato Armadio anti-strega.



Una storia dolce e incantevole come una favola, un viaggio incredibile e imprevedibile proprio come la vita, un dono prezioso ed immenso come l'amicizia. "L'incredibile viaggio di un piccolo robot dal cuore grande" è quel romanzo capace di farti sognare, ricordandoti allo stesso tempo cosa significa essere speciali per davvero.
See you soon! -Lewis

4 commenti:

  1. Mi hai convinto Lu, credo proprio che darò una possibilità a questa storia!

    RispondiElimina
  2. Uhm, ne avevi parlato durante la diretta su FB ed ora questo romanzo mi inspira ancor più. Grazie Lewis, in WL.

    RispondiElimina
  3. La trama e le tue riflessioni mi hanno un po' ricordato la trama del film L'incredibile vita di Timothy Green. Mi sa che lo metto in lista!

    RispondiElimina
  4. Wow!! Un romanzo davvero interessante *_*

    RispondiElimina