giovedì 1 dicembre 2016

Libri, Letture e (La) Recensione: Racconti di Natale di Louisa May Alcott



BENVENUTO DICEMBRE, BENTORNATO XMASPOP! Anche quest'anno, come lo scorso, su Everpop vi aspetta un'intero mese dedicato al Natale e la sua magia. Proprio come lo scorso anno ci saranno post a tema natalizio, con tanto di soundtrack (basterà cliccare sul banner di sopra). Lo scorso anno abbiamo festeggiato le festività Natalizie con una Playlist Classica, quest'anno invece festeggeremo in compagnia dei grandi classici, ripresi in chiave moderna! Ma bando alle spiegazioni, ed iniziamo questo magico mese con una dolcissima recensione!



RACCONTI DI NATALE
di Louisa May Alcott
                                                                                           

TITOLO ORIGINALE
Christmas Treasury

EDITORE: Garzanti

GENERE: Classici

PAGINE: 96pp

PREZZO: 6,90€

USCITA: 24 nov 2016





TRAMA

Il volume raccoglie i più bei racconti dedicati al Natale dall’autrice di Piccole donne. Alle indimenticabili pagine del suo romanzo capolavoro – in cui Jo e le altre «piccole donne» vivono i magici momenti d’attesa della Vigilia – si affianca qui, tra gli altri, il commovente Che cosa può fare l’amore, in cui gli ospiti di un pensionato si riuniscono per offrire a due ragazze meno fortunate un momento di festa e di gioia. Apprezzatissimi in vita dell’autrice, questi racconti di Louisa May Alcott ci regalano un intenso e avvincente spaccato della vita nell’America dell’Ottocento e riassumono in sé, attraverso il richiamo a valori come generosità, benevolenza e amore, lo spirito senza tempo del Natale. Completano la raccolta: La scelta di Kate, Una ragazza tranquilla, Il Natale di Tilly, Il racconto di Rosa, La teiera di Mrs. Podgers.

MY POINT OF VIEW
                                                                                     
                                                     

Quest'oggi si parla di un libricino vecchiotto, tornato in libreria proprio pochi giorni fa in un'edizione nuova, tascabile, minimal e assai carina. Un libricino perfetto da impacchettare e riporre sotto l'albero, proprio perché contiene al suo interno tutto lo spirito natalizio, del quale dovremmo circondarci.
I "Racconti di Natale" di Louisa May Alcott, è forse una delle più belle antologie natalizie classiche di tutti i tempi, insieme agli intramontabili Racconti di Charles Dickens. A differenza del mio amato Dickens però, che con il pretesto del Natale riesce a narrare un'epoca e la sua cultura, la Alcott riesce invece a narrare tutto lo spirito natalizio insito nelle feste, ricordandoci (ancora oggi) quanto una festa come il Natale possa riuscire a tenere unite le persone.
Ognuno dei suoi racconti sembra quasi un piccolo ed accogliente scorcio sulle feste, caratterizzato da sentimenti profondi come la tenerezza, l'amore, e l'altruismo. Con estrema dolcezza e delicatezza, una delle più grandi autrici di tutti i tempi (che proprio qualche giorno fa abbiamo festeggiato) riesce a raccontarci tante piccole storie diverse, cariche di morali e forti sentimenti. Questa piccola antologia infatti riesce a toccare il cuore di ogni lettore, riuscendo persino ad emozionarlo, e a commuovere i cuori più teneri, con estrema spontaneità e naturalezza. Le storie infatti, a differenza di quelle Dickensiane, non posseggono elementi sovrannaturali e magici, ma appaiono bensì come storie quotidiane, contraddistinte da una magia ben più grande: la gentilezza. 
Ogni racconto è infatti legato al precedente da questo forte sentimento, che ne fa da filo conduttore, ed essenza stessa, prima dei racconti, e poi del libro. Ad aprire le danze non potevano che esserci le quattro sorelle più famose della letteratura, le Piccole Donne che hanno tenuto compagnia ogni piccolo (e grande perché no) lettore. Il loro racconto, una parentesi della loro grande storia, riesce infatti a ricordare al lettore che durante le feste donare è più appagante che ricevere, e questo le quattro sorelle March riescono a dimostrarlo con immensa bravura e passione. Tra i vari racconti però, quello che più mi è entrato dentro è stato "La scelta di Kate", per via della sua dolcezza, e della gentilezza dimostrata dalla protagonista nei confronti di una nonnina sconosciuta fino a poco tempo prima del suo arrivo. Ho divorato quel racconto in un minuto, con gli occhi che splendevano, ed il cuore traboccante di bontà, grazie all'immensa bravura dell'autrice, e alla sua passione per la scrittura, tramutata in sette meravigliosi racconti per le feste, che bisognerebbe leggere durante tutto l'anno, e non solo in prossimità del Natale.


Un piccolo libricino questo, ma carico di sentimenti ed insegnamenti, dalla prima all'ultima pagina. Un regalo perfetto per questo Natale, da dare in dono a chi ci è più caro. Un monito del passato, che ancora oggi sopravvive e splende proprio come tanto tempo fa. Non potevo che iniziare questo nuovo XMASPOP con un libro bello ed interessante...intramontabile!
See you soon! -Lewis

Nessun commento:

Posta un commento