martedì 13 dicembre 2016

Libri, Letture, e (La) Recensione: Una sorpresa sotto l'albero di Donna Van Liere


Buongiorno amici di Everpop! Stavolta all'interno del Calendario dello XMASPOP trovate un vecchio ma dolcissimo titolo natalizio!



UNA SORPRESA SOTTO L'ALBERO
di Donna VanLiere
                                                                                           

TITOLO ORIGINALEThe 
Christmas Shoes

EDITORE: Sperling&Kupfer

GENERE: Romanzi Natalizi

PAGINE: 151pp

PREZZO: 12,50€

USCITA: 9 nov 2004




TRAMA

Robert è un avvocato rampante e ha tutto quello che un uomo di successo potrebbe desiderare: carriera, appartamento di lusso, famiglia dorata e perfetta. Ma gli manca tutto quello di cui un uomo ha veramente bisogno. Nathan ha otto anni, una famiglia povera ma che sa dare calore, e una tragedia imminente che non lo risparmierà: sua madre sta per morire di cancro. I due si incontrano per le vie del centro: Robert è in cerca di anonimi regali per i figli che neanche conosce, Nathan alla ricerca di un dono ben preciso, l'ultimo per sua madre. Il loro sarà un incontro casuale, ma fondamentale per le vite di entrambi.

MY POINT OF VIEW
                                                                            
                                                             
 
Stamane vi parlo di un vecchio libro natalizio, un romanzo che leggo ogni anno da quando l'ho ricevuto, proprio a Natale (ringrazio l'adorata zia T), un volume che porta con se tutto lo spirito natalizio, e tutto ciò che queste festività dovrebbero rappresentare. 
Donna Van Liere, la quale mi piacerebbe rivedere pubblicata in libreria qui in Italia, ci presenta una storia tenera e dolce, carica di calore, ma anche di tanta tristezza; una storia capace di far emozionare il lettore sin dalle prime battute, grazie alla presenza di due protagonisti, Robert e Nathan, che incarnano alla perfezione lo spirito natalizio, riuscendo però ad apparire contemporaneamente anche tremendamente reali.
Lo stile della Van Liere è così incredibile, al punto tale che sembra quasi che l'autrice stia raccontando una storia realmente accaduta, quasi una storia biografica, seppur non sia in realtà così. 
Due storie si intrecciano all'interno di questo libro: quella dello stacanovista Robert, che accecato dalla ricchezza mette da parte l'amore per la sua famiglia, e la tristissima storia di Nathan, il bambino dal cuore d'oro, costretto a dover far i conti troppo presto con la morte di un familiare. Due storie che procedono su due binari paralleli, destinati poi, ben presto, ad incrociarsi, così da permettere ad entrambi di riscoprirsi, e crescere (questo vale tanto per il piccolo Nathan, quanto per Robert). Il miracolo di Natale, di cui tanto sentiamo parlare è presente in questo libro, seppur però non possiede nulla di magico e sovrannaturale, bensì si presenta come un sinonimo di Amore, e di Famiglia, due "temi" cardine per un romanzo come questo.
Pur essendo un libricino di 140 pagine, "Una sorpresa sotto l'albero" si contraddistingue per essere un eccezionale romanzo di Natale, nel quale albergano tutte le emozioni ed i sentimenti, oltre che a tutti i temi e gli elementi, tipici di questo periodo di festa, anche quando le cose non vanno davvero per il meglio.
Lo ammetto, sono un vero e proprio estimatore di questo libro, e ormai lo conosco come le mie tasche, ma è "tutta colpa" della Van Liere, che ha saputo tirare fuori una storia ricca di emozioni, che di anno in anno riesce ancora a farmi commuovere, proprio come la prima volta. 
Sarà un po' difficile recuperare questo libro, ma semmai dovreste ritrovarvelo tra le mani, non esitate a leggerlo, che sia Natale o meno, perché ne vale davvero la pena! Aprite il vostro cuore e lasciatevi travolgere da questa storia.
See you soon! -Lewis

Nessun commento:

Posta un commento