lunedì 16 gennaio 2017

Liete Novelle: Ricomincia da qui di Ste Tirasso


Buongiorno splendidi lettori! Siete pronti ad una nuova entusiasmante recensione? Il fumetto di oggi vi inviterà a sedervi attorno al fuoco, e a scaldarvi con la fantastica storia raccontata da Ste Tirasso!


RICOMINCIA DA QUI
di Ste Tirasso
                                                                                           

TITOLO ORIGINALERicomincia da qui

EDITORE: BAO Publishing

GENERE: Narrativa a Fumetti

PAGINE: 214pp

PREZZO: 16,00€

USCITA: 19 ott 2016





TRAMA

Samuele ha un sogno, ma non una direzione. Franz ha deciso che, per non avere altre delusioni, al proprio sogno non penserà più. Durante un campo scout nei luoghi della loro infanzia, ritroveranno cose perdute e desideri che non ricordavano più di avere, scoprendosi più amici, più adulti, meno incompiuti di quanto credevano.

MY POINT OF VIEW
                                                              

                                                   

Quando si tratta di graphic novel mi capita difficilmente di immedesimarmi con uno dei personaggi, in particolar modo con il protagonista (ma questo succede anche quando si tratta di romanzi); lo so è una cosa strana, ma io sono strano è risaputo! 
Con "Ricomincia da qui" invece è stato semplice e spontaneo, una cosa naturale, come se quello che avessi davanti fosse un album di ricordi, il mio. Pagina dopo pagina sono entrato completamente nella mente e nel cuore del personaggio, con estrema facilità, riuscendo a provare una totale empatia per questo questo quieto ed anche un po' malinconico personaggio.
La storia contenuta in questo fumetto è altrettanto schietta e sincera, spensierata, ma soprattutto vera, come il suo protagonista; una storia semplice che spicca per le sue atmosfere trasognanti e fantasiose, quiete e malinconiche. E' una storia di formazione che, partendo da un bivio (quello che divide i sogni dalla realtà), narra la crescita del suo protagonista, il quale nonostante abbia passato da un po' l'età della gioventù si trova a dover far (finalmente) i conti con la vita e con la realtà, partendo però dal passato, che ci viene presentato attraverso piccoli flashback, sogni e fantasie. Sogni al centro dei quali non vi sono però ambizioni e desideri, ma bensì il legame che Samuele ha con la sua città, Genova, rappresentata come un'evanescente donna azzurra, che prende vita attraverso i suoi schizzi ed i suoi pensieri. Anche "Ricomincia da qui" infatti (come i precedenti graphic novel compresi nella collana "Le città viste dall'alto") riesce a rappresentare una città palpitante fatta di emozioni e legami, tra le cui strade scorre appunto la vita.
Ad accompagnare il tema della crescita Ste Tirasso affianca un tema altrettanto forte ed importante, quello dell'amicizia. Una vecchia amicizia, quella tra il timido e silenzioso Samuele e il rumoroso e incasinato Franz, che si presenta inizialmente un po' logora a causa del tempo, riuscendo però a perdurare nonostante le differenze tra i due. Scena dopo scena, tavola dopo tavola, l'autore riesce a espletare il loro legame pur non concentrando la maggior parte delle tavole sui due amici. 
Ste Tirasso con incredibile bravura e naturalezza riesce a narrare e rappresentare la crescita del suo protagonista, attraverso sogni e desideri, da tempo celati e dimenticati, attraverso i luoghi del suo passato, ma soprattutto attraverso l'amore che il protagonista dell'opera prova verso il suo luogo d'origine. Tutto questo l'autore riesce a tratteggiarlo con incredibile delicatezza, con estrema maestria, senza mai far annoiare il lettore o scadere nel banale, riuscendo invece a creare una sorta di dialogo con il lettore, al quale vengono date importanti dritte per crescere amandosi per ciò che si è realmente. 
Ad affiancare una trama così ben progettata ci sono poi i disegni di Tirasso che riescono a rappresentare al meglio la trama e le sue atmosfere, soprattutto per quanto riguarda l'uso del colore. La tavola di colori utilizzata riesce a far emergere emozioni dolci-amare, riuscendo soprattutto a far trasparire la melanconia che Samuele porta con se nel suo cuore e nei suoi disegni. Le sue tavole sono ricche e piene di particolari, curate sin nel dettaglio con incredibile bravura, in particolar modo quelle che occupano pagine intere, e mostrano un autore sicuro e talentuoso, che ha senz'altro tanto ancora da dire e raccontare.


Questo fumetto è senza dubbio una di quelle letture piacevoli da regalarsi durante malinconici pomeriggi uggiosi, o immersi nella natura in calde e soleggiate giornate estive. Quel genere di fumetto insomma, adatto ad ogni occasione!
See you soon! -Lewis

1 commento: