giovedì 2 febbraio 2017

Liete Novelle: Jughead di Chip Zdarsky e Erica Henderson (Recensione)


Buongiorno Evereaders, siete pronti a fare un giro per le strade di una città ormai (grazie anche alla Serie TV) conosciutissima?



JUGHEAD vol. 1
di Chip Zdarsky e Erica Henderson
                                                                                           

TITOLO ORIGINALE: Jughead #1


EDITORE: Edizioni BD

GENERE: Slice of life

PAGINE: 144 pp

PREZZO: 15,00€

USCITA: 19 ott 2016



TRAMA

È il miglior amico di Archie! Il terrore degli hamburger (e della pizza, dei gelati, delle patatine fritte...)! L'eroe di cui Riverdale ha bisogno! Quando le oscure trame del nuovo preside del liceo di Riverdale minacciano il suo stile di vita e il suo approvvigionamento quotidiano di hamburger, Jughead Jones getta tutta la sua (considerevole) astuzia nella mischia per salvare la sua "amata" scuola e i suoi amici, in un turbine di azione, citazioni pop (da Game of Thrones a Pirati dei Caraibi), umorismo surreale e hamburger!

MY POINT OF VIEW

Si ritorna a Riverdale amici!
Stavolta però Archie smette per una volta di indossare gli abiti del protagonista e li cede all'immancabile amico di sempre Jughead, e con lui al comando non può che venir fuori una storia bizzarra, atipica e rivoluzionaria!

Questa nuova finestra su una realtà conosciuta, quella di Riverdale, permette di esplorare nuovamente i personaggi sotto un'ennesima luce differente, una luce più ironica ed umoristica, ma soprattutto diversa e rivoluzionaria. Si ritorna tra le aule e i corridoi di Riverdale, che visti attraverso gli occhi del giovane Jughead risultano essere molto più tranquilli e meno frenetici, ma soprattutto "gustosi", rispetto al solito. 
Juggie riesce a smettere i panni della spalla, e a reggere il peso del protagonista con una naturalezza unica, come se fosse stato inizialmente progettato proprio per questo ruolo, risultando a volte anche più convincente dello stesso Archie. Il suo carattere pigro e svogliato, che sa al momento giusto tirar fuori coraggio e voglia di rivalsa, gli permette di stringere sin dalle prime pagine un legame con il lettore, il quale non potrà poi evitare di sorridere a più riprese, a causa dell'umorismo contenuto nel suo fantastico e fantasioso mondo interiore.

Ebbene sì, il fumetto di Jughead si alterna infatti tra realtà e fantasia, tra il mondo esterno e quello interno (nella testa di Juggie), con una naturalezza unica. E' impossibile poi smettere di ridere davanti a determinati siparietti che lo stesso protagonista mette in atto, come ad esempio il "sogno gustoso" sul Trono di Spade che permette poi al giovane Jones di tirar fuori tutto il suo genio estroso!
Il fumetto è assai scorrevole, nonostante il peso contenuto nei balloon, e si legge con piacere, capitolo dopo capitolo, spinti dalla curiosità, ma soprattutto da quelle arie un po' retrò che ricordano i vecchi Archie Comics. Il punto forte di questo moderno spin-off è forse proprio questo: il saper riportare in scena vecchie storie, riviste in stile moderno, senza però perderne le qualità originarie e le tinte che le avevano caratterizzate in passato. E questo riesce molto più al fumetto di Jughead, che a quello di Archie (di cui vi ho parlato tempo fa).
Anche per quanto riguarda i disegni, il fumetto tende ad uno stile simile a quello originale, uno stile pop, deciso e netto, un po' da vecchio cartone animato. E qui sorge un piccolo problema, perché nonostante lo stile "classic", a me i disegni non hanno convinto del tutto, soprattutto per quanto riguarda l'espressività dei volti e la loro caratterizzazione: i tratti sono essenzialmente ridotti al minimo, e appaiono in determinati punti piuttosto spigolosi.
Nonostante questo mio capriccio però, il connubio tra i due elementi regge piuttosto bene, e riesce a dar vita ad un fumetto di qualità, utile per il gran puzzle che è Riverdale...ora però ci aspettiamo da Edizioni BD anche il remake di Josie and the Pussycat!


E anche per stavolta mi tocca lasciare le strade di Riverdale, ma spero di ritornarci presto con nuovi spin-off! Vi invito a transitare per questa buffa città!
See you soon! -Lewis

Nessun commento:

Posta un commento