mercoledì 29 marzo 2017

Denton Little's DeathWeek Day Three: L'Alfabeto Deathdate


Buon mercoledì Evereaders! Siete pronti alla terza tappa della Settimana a tema Deathdate? Quest'oggi ci divertiamo con L'ALFABETO DEATHDATE!




BIRTHDATE
di Lance Rubin
                                                                                           

TITOLO ORIGINALE: Denton Little still not dead

EDITORE: De Agostini

GENERE: Distopico

PAGINE: 320pp

PREZZO: 14,90€

USCITA:  28 mar 2017


TRAMA

Denton Little non è ancora morto! In un mondo in cui tutti conoscono la data della propria morte fin dalla nascita, Denton è l’unico ad aver superato indenne il giorno fatidico. Non sa perché proprio a lui sia capitato questo straordinario destino, sa solo che ora tutti lo cercano. La sua famiglia, il suo migliore amico Paolo, e Veronica, la ragazza che ha baciato poco prima di darsi alla fuga e che non riesce a togliersi dalla testa. Persino la polizia lo sta cercando. Lui è la prova vivente che è possibile scampare alla propria data di morte, e ora tutti vogliono un pezzo di Denton Little. Questo è decisamente un problema, soprattutto perché il Governo preferirebbe ucciderlo piuttosto che ammettere l’anomalia del sistema. Come se non bastasse, mancano pochi giorni al decesso di Paolo. Proprio adesso che il poveretto si è reso conto di essere follemente, perdutamente innamorato di Millie, l’unica ragazza al mondo che non potrà mai ricambiare i suoi sentimenti. Tra fughe rocambolesche e amori impossibili, Denton cerca di salvare gli amici e smascherare i nemici. Ma come si comporterà ora che non conosce più la data della propria fine e la morte può incombere in ogni momento?

DENTON

LITTLE'S

ALPHABET

A come AID - Meglio nota come Agenzia Investigativa Decessi, è l'agenzia che si occupa di appurare l'effettiva avvenuta dei decessi. Sin dalla sua nascita Denton è spiato e braccato da questa agenzia, che gli ha messo alle costole nientemeno che uno dei suoi agenti più importanti...la mamma di Paolo!

come Blue Bronto - Il peluche di Denton, il dinosauro sempre felice che accompagna il protagonista sin dalla nascita. La sua presenza però ha un senso ben preciso, ed è un oggetto assai prezioso tanto per Denton, che per...

come Cheryl Little - E' la madre biologica di Denton che tutti credono morta, alla nascita del giovane Little, ma che in realtà è sopravvissuta alla sua data di morte, e vive nascosta dal mondo e dall'AID. E' una sorta di scienziata.

come Danza - Il fidato catorcio di Denton, che lui ama immensamente e che nel primo volume li porta a spasso qua e là per la città...per poi lanciarsi a tutta birra quando ci sono di mezzo gli inseguimenti. Sembra una macchina qualunque, e lo è, ma potrebbe anche essere un po' la macchina dell'ispettore Gadget.

come Encomio - E sì, sto parlando del geniale e divertente discorso che Denton ha tenuto durante il suo Giorno di Morte, dove ha messo a nudo tutta la verità, elargendo giustizia, bontà, e anche un pizzico di perfidia (piccole soddisfazioni insomma).

come Felix - Il fratello maggiore di Denton che latita da una vita, e che compare misteriosamente proprio durante l'Ultimo Giorno del fratello minore, dove appunto dimostra per la prima volta cosa significa essere un fratello maggiore. Caratterialmente è l'antitesi di Denton.

come Geniale - E' uno dei due termini più giusti per catalogare questo romanzo, a dir poco unico nel suo genere, soprattutto per quanto riguarda la trama e l'idea che c'è alla base.

come Hai mai letto Deathdate? - Se non l'hai ancora fatto allora vedi di recuperare!

come Ironia - Il secondo termine indicativo della duologia. Questi due volumi riescono a divertire il lettore come ben pochi altri libri sanno fare!

come Lyle Little - Il papà di Denton il quale viene visto come una sorta di barboso genitore, che segue una vita standardizzata, ma che in realtà...(non ve lo dirò). E' un ottimo genitore, e tiene tantissimo ai suoi figli, in particolare a Denton, e alla sua seconda moglie Raquel. E' un personaggio intelligente e geniale.

come Millie - La pazza e stramba vicina di casa dei Little. E' una ragazza davvero davvero stramba, che si riconosce ad un chilometro di distanza per come è vestita. Nonostante conosca Denton fin da quando era piccolo, è solo all'inizio delle avventure di Deathdate, quando sta per essere investita da Danza, che i due stringono una vera e propria amicizia. E' assai chiaro che Paolo prova qualcosa per lei!

come Nonno Little - Nonno Little è un tipo assai figo, proprio come il nipote che è costretto a salutare. Odia dover sopravvivere al nipote, ma l'ultimo discorso che fa a Denton nel primo libro merita!

come OrridoSbirro - Un perfido poliziotto che da del filo da torcere a Denton e Paolo. Nonostante sia un osso duro come poliziotto, è anche un grandissimo idiota, che non sa nemmeno pronunciare nel modo esatto il nome di Denton (che lui chiama Dinton). E' uno di quei personaggi che odi facilmente perché ha una vera e propria propensione a farti salire il nervoso.

come Paolo - E' il miglior amico di Denton, nonché la sua fidata spalla. Ovviamente non ha bisogno di ulteriori presentazioni.

come Raquel - L'amorevole matrigna di Denton, quella che tutti vorremmo avere, anche se un po' ce ne vergogneremmo considerati i suoi modi di fare. E' uno dei personaggi che più ho amato in questo romanzo, l'unico che è riuscito a farmi commuovere.

come Seduta - E' una sorta di "Alcolisti Anonimi" post funerale, in cui tutti conoscono tutti, e in cui tutti possono parlare e stare vicini alla persona che sta per lasciarci le penne nelle ultime ore della sua vita.

come Taryn - Fidanzata/Non Fidanzata di Denton. E' una ragazza dolcissima, che ama il suo ragazzo, e che farebbe di tutto nel suo ultimo giorno di vita, ma viene scaricata per la bella e prorompente Veronica.

come Unione - In questi due romanzi l'unione fa la forza, ed è grazie alla forza del gruppo che Denton riesce a raggiungere il suo scopo finale.

come Veronica - La sorella maggiore di Paolo, nonché la ragazza per cui Denton ha perdutamente perso la testa...ma è anche la ragazza che pomicia con il nostro protagonista...per poi negarlo. E' una ragazza assai complicata, ed è priva di ironia.

come Willis Ellis - Personalissimo Mietitore di Denton, che nel primo romanzo prova in ogni modo (involontariamente) a fare fuori il nostro protagonista. E' il fattone della scuola che ha sempre con se un po' d'erba. Non è un cattivo ragazzo però!


Mi sono divertito tantissimo durante la creazione di questo di questo alfabeto, e spero che possa aver divertito tanto anche voi che l'avete letto.
See you soon! -Lewis

1 commento:

  1. Fortissimo questo alfabeto xD
    Concordo sui punti Ironia e Gebiale perché davvero sono le parole più adatte per descrivere questo libro!

    RispondiElimina