mercoledì 26 aprile 2017

A Tutto Manga: Amalia Maidream Cafè di Yuniiho (Recensione)


Buongiorno Evereaders! Quest'oggi vi parlo in grande grandissima anteprima del fumetto d'esordio di una grande artista: Yuniiho, che conoscerete senz'altro per i suoi meravigliosi disegni su Instagram!

AMALIA MAIDREAM CAFE'
di Yuniiho
                                                                                           

TITOLO ORIGINALE: Amalia Maidream Café

EDITORE: Mangasenpai

GENERE: Shojo

PAGINE: 108pp

PREZZO: 6,90€

USCITA: 28 apr 2017



TRAMA

ll manga racconta di una dea volpe di nome Amalia appassionatasi al mondo delle Maid attraverso i racconti e le preghiere di una sua devota di nome Yoko, che proprio questo lavoro svolge dopo la scuola. Yoko ama la follia fare la Maid, ma non viene compresa dai genitori che considerano quello un mestiere “deplorevole”. E questa situazione di stress precipita, infine, con la morte della ragazza. Amalia, allora, che tante preghere e racconti aveva condiviso con Yoko, decide così di venire nel mondo degli umani… La missione è quella di esaudire le preghiere della ragazza e permettere alla sua anima di trascendere la volta dei sogni e garantirle la serenità… e l’unica via è diventare una Maid essa stessa…

MY POINT OF VIEW
                                                                        
                                                        

Bisogna dirlo, Mangasenpai non ne sbaglia una! Ancora una volta infatti ha saputo scovare un gran talento, un'autrice talentuosa che pur essendo alla sua prima esperienza ha saputo dar vita ad una storia incantevole, caratterizzata da disegni meravigliosi.

Se bazzicate Instagram e siete come me amanti dei profili carichi di sketch e bei disegni, conoscerete senz'altro Fidalma Conte, meglio nota come Yuniiho, una giovane autrice che ogni giorno tira fuori personaggi fantastici, che riescono a riassumere pienamente il concetto di kawaii.

Kawaii è infatti il termine giusto per identificare questo shojo manga tutto italiano (all'occorrenza sostituitelo con Puccioso se vi va), ricco di dolcezza e tenere emozioni. Pur essendo uno shojo manga l'autrice non si sofferma però mai sulla storia d'amore, ma sceglie bensì di parlare di amicizia, e soprattutto di sfide personali, rendendo così il suo fumetto unico, ma soprattutto diverso. Uno shojo manga per nulla banale e scontato. Semplice sì, per quanto riguarda il suo sviluppo narrativo per nulla arzigogolato, una semplicità che rende appunto il fumetto accessibile ad ogni lettore, che sia esso grande o piccino. 

La trama segue le vicende della giovane dea kitsune (metà donna metà volpe) Amalia il quale scopo è quello di aiutare gli umani, assistendoli e spronandoli a dare il meglio. Da quando Amalia conosce Yoko, una giovane e appassionata Maid, inizia ad amare follemente quel lavoro da tutti disprezzato, un amore che cresce ancor di più quando la giovane Yoko muore per affaticamento. Questo porta la curiosa e dolce Amalia a lasciare il suo mondo ed andare sulla Terra, con il solo scopo di portare a termine il sogno irrealizzato di Yoko. Amalia diventa così, seppur con qualche prima difficoltà, un'ottima maid, riuscendo così a prendere il posto di Yoko al Maidream CaféQuella che sembra una sfida, volta alla realizzazione del sogno di Yoko, si tramuta però ben presto in altro (non starò qui certo a dirvelo tranquilli), una sorta di richiesta d'aiuto da parte di Momo, altra maid e migliore amica di Yoko. 

Grazie all'intreccio di queste tre storie, e delle tre protagoniste (nonostante sia morta Yoko è a tutti gli effetti una protagonista), Yuniiho riesce a raccontare la storia di un'amicizia in modo semplice ma tenero, riuscendo a far appassionare il lettore con i temi classici dello shojo, sostituendo però il romanticismo con quel pizzico in più di umorismo che non fa mai male

Amalia è un personaggio buffo e tenero, che però si distingue da tante altre eroine dello shojo manga per il suo carattere forte e deciso, che la porta a dare il meglio di se in ogni occasione. Ciò che più la diversifica è inoltre il suo atteggiamento solare, che contrasta con le tante eroine insicure che negli shojo ci mettono un po' a trovare la forza ed il coraggio. Ora non voglio dire che un po' di insicurezza Amalia non ce l'abbia, ma quella punta di insicurezza viene messa in ombra dalla sua dolcezza, dalla sua forza di volontà, e dal suo piccolo grande sogno.

A rendere poi tutto così fantastico, semplicemente incantevole, non potevano certo essere che i disegni di Yuniiho, che da Instagram ha fatto un gran salto dritta nel mondo dei fumetti, riuscendo a dimostrare sin da subito il suo sconfinato talento e la sua bravura, grazie al suo tratto morbido e tondeggiante, caratterizzato da una linea sicura e decisa. Uno stile perfetto appunto per uno shojo manga! 


Che altro dire...Ci si aspetta grandi cose da Fidalma, prima fra tutte che questo volume unico possa essere un trampolino di lancio per una vera e propria serie. Io spero di poter nuovamente incontrare Amalia, ma nel frattempo mi accontento di poter incontrare Fidalma tra qualche giorno in fiera. E voi invece, cosa ne pensate ad un primo sguardo di questo fumetto?
See you soon! -Lewis 

Nessun commento:

Posta un commento