lunedì 19 marzo 2018

Liete Novelle: Coco di Elena Triolo (Recensione)

COCO

Buon lunedì amici di Everpop! Oggi vi lascio in compagnia di una delle donne più interessanti e geniali del pianeta: Coco Chanel!

COCO di Elena Triolo
                                                                                                                  
EDITORE: Hop Edizioni | GENERE: Biografie a fumetti
 PAGINE: 88pp | TITOLO ORIGINALE: Coco
USCITA: mar 2017 | PREZZO: € 18,00 | EBOOK: 
                                                                                                                  

TRAMA

La storia di Coco è la storia di un’incredibile ascesa: la rivincita della contadina. Figlia di ambulanti, divenuta ricchissima e celebre in tutto il mondo, da adulta ha rinnegato le umili origini e l’infanzia trascorsa in orfanatrofio e ha costruito una biografia personale, mistificando la realtà. Il libro ripercorre invece la vita rinnegata, illustrando le ascese e le cadute di Coco, dai tentativi fallimentari di diventare cantante di caffè-concerto alle prime attività come modista a Parigi e Deauville fino alla nascita dell’impero Chanel con la collaborazione dell’adorato Boy Capel. Per non dimenticare il rapporto con la spia tedesca Spatz, l’accusa di collaborazionismo con il regime nazista e la fine della casa di moda, gloriosamente rinata negli anni Cinquanta, con il favore americano. Elena Triolo elabora – con il suo tratto sicuro e graffiante – un’interpretazione fiera e altera della stilista, non senza un tocco di ironia.

MY POINT OF VIEW
                                                                          
                                                 

Devo ammetterlo, conoscevo la vita di "Coco" Chanel, le sue imprese, i suoi successi, i suoi grandi traguardi; quello che non sapevo erano tutti i retroscena dietro una grande figura come la sua, eventi che vengono abilmente narrati e rappresentati in questo nuovo volume della HOP Edizioni ad opera di Elena Triolo. Non avevo mai letto nulla su Gabrielle Chanel, nessuna biografia, nessun libro dedicato alla sua figura, solo frammenti di notizie raccattati qua e là, tutto quello che insomma una persona qualunque sa. Con questo libro invece sono riuscito a spingermi oltre, ad entrare nel vivo della sua vita, oltre i gossip che la caratterizzano qua e là per il web. Grazie ad Hop Edizioni e ad Elena Triolo ho potuto finalmente scoprire per davvero questa donna affascinante.

Il libro in questione, tratta la vita della grande stilista, sin dall'infanzia, dagli albori, con uno stile ed un eleganza accomunabili soltanto alla donna raffigurata. Dal suo abbandono in un orfanotrofio religioso, per volere del padre, fino al suo debutto nel mondo della moda, non tanto semplice e quieto quanto piuttosto difficile ma formativo.

La Triolo riesce a tratteggiare perfettamente questa idilliaca donna, il suo stile e le sue creazioni, attraverso delle tavole che fanno un po' da scheda tecnica alla sua vita, una sorta di catalogo che descrive appieno le componenti di base di Coco. Il disegno si appropria delle tavole, nelle quali il testo viene ridotto al minimo, riuscendo però a rimanere esaustivo per chi, come me, è un po' a digiuno sulla vita della stilista. Grazie alla perfetta combinazione tra questi due elementi nasce una biographic novel degna di nota, che vi farà senz'altro innamorare di Coco Chanel e perché no, forse persino della moda in sé per sé!

Nessun commento:

Posta un commento