giovedì 22 marzo 2018

Cinescopio: Il sole a mezzanotte di Scott Speer (Recensione)

IL SOLE A MEZZANOTTE

Buongiorno e bentrovati amici di Everpop! Dopo la recensione al libro di Trish Cook (che trovate QUI), torniamo a parlare de Il sole a mezzanotte e della sua pellicola cinematografica con Bella Thorne e Patrick Schwarzenegger.

IL SOLE A MEZZANOTTE
                                                                         
REGIA: Scott Speer | GENERE: Romantico


SCENEGGIATURA: Eric Kirsten | DURATA: 107'

PRODUZIONE: John Rickard - Zack Schiller - Jen Gatien | ANNO: 2018

DISTRIBUZIONE: Eagle Pictures

CAST

Katie Price          BELLA THORNE
Charlie Reed          PATRICK SCHWARZENEGGER
Jack Price          ROB RIGGLE
Morgan          QUINN SHEPARD
Zoe Carmichael          TIERA SKOVBYE


CIAK SI RECENSISCE

Ho il cuore a pezzi. Mille frammenti di esso volteggiano nell'aria, a causa di questo film, una continua giostra di emozioni, montagne russe fatte di sentimenti in salita, ma anche in discesa perché è lì che ci si diverte di più. Il sole a mezzanotte è riuscito a scaldare una delle serie più fredde di Milano, con una favola moderna delle più rare, una di quelle luminose e preziose come una stella.

bella thorne sing

Una stella è senz'altro Bella Thorne che in questa pellicola ha saputo magistralmente interpretare Katie Price, una ragazzina affetta da una rara malattia, la XP che colpisce 1 persona su un milione e che costringe la povera vittima a rifuggire il sole, quasi come un vampiro. Katie vive da sempre chiusa in casa, costretta a vivere la sua vita solo di notte, tra lunghe dormite mattutine e altrettanto lunghe attese davanti alla finestra, in attesa di Charlie Reed (Patrick Schwarzenegger), il ragazzo che da sempre ama. Quel ragazzo che, una sera diversa dalle altre (la sera del diploma), rivoluziona e stravolge il suo mondo, le sue sicurezze e i suoi punti saldi, in cambio di puro e semplice amore.

Questa è una storia d'amore a tutti gli effetti, un'ode ad esso, come suggerisce la voce della giovane attrice (che devo ammettere è decisamente migliorata dal suo esordio su Disney Channel), che ne dipinge tutte le diverse sfumature. L'amore è magia, un esplosione di colori caldi e travolgenti, formato da attimi inenarrabili e incancellabili, ma è anche un'arma a doppio taglio, soprattutto quando c'è di mezzo qualcosa di tragico e malefico come la malattia di Katie.

Bella Thorne Love Story

Questa pellicola è elettrizzante, riesce infatti a tenere costantemente lo spettatore sulle spine, ma è anche, non va dimenticato, tanto drammatica è infatti le lacrime non mancheranno di certo...e non aspettatevele alla fine! Una moderna storia d'amore in stile "I passi dell'amore", che ricorda per certi versi Colpa delle stelle ma che ne rappresenta sotto certi versi una versione più matura e adulta, pur avendo come protagonisti due giovani di 18 anni.

Patrick Schwarzenegger hot

Magistrale l'interpretazione dei protagonisti, tanto la Thorne quanto Schwarzenegger, ma allo stesso tempo anche Quinn..... . Il merito va però anche al regista che è riuscito a caratterizzare e trasporre su pellicola personaggi già di per sé enigmatici verso i quali lo spettatore non può che provare forte empatia. Tra tutti però va riconosciuto il talento di Bella Thorne che in questa sua grande interpretazione da protagonista dimostra al pubblico il suo talento per la recitazione e contemporaneamente per il canto, segnando una volta per tutte il passaggio all'età (quella cinematografica) adulta. Vera scoperta invece è stato Patrick Sh. di cui non avevo mai sentito parlare prima d'ora, ma che devo ammettere è riuscito a conquistare la mia fiducia da spettatore, soprattutto in quanto a mimica facciale.

kiss midnight sun

I complimenti vanno inoltre estesi alla fotografia che ha saputo inquadrare (nel vero senso del termine) scorci a dir poco sorprendenti e paesaggi da favola, soprattutto in ambiente notturno. Il film infatti ti trascina all'interno della trama con semplicità, facendoti vivere in prima persona le emozioni provate dai personaggi...e portandoti così a commuoverti a più riprese.


Insomma dopo il libro, ora proprio non avete scuse, dovete assolutamente correre al cinema, magari con un bel pacco di fazzoletti che serve sempre, e emozionarvi proprio come me, davanti a questa dolcissima storia d'amore e di sacrifici.
See you soon! -Lewis

Nessun commento:

Posta un commento