lunedì 23 aprile 2018

Liete Novelle: Guni di Tauro e Karicola (Recensione)

GUNI

Buongiorno e buon lunedì amici! Iniziamo questa settimana con una grandissima anteprima! Tornano i miei adorati Tauro e Karicola (genitori di Claire e Malù) con una nuova emozionante avventura a fumetti: Guni.

GUNI di Tauro e Karicola
                                                                                                                  

EDITORE: Tunué | GENERE: Narrativa Ragazzi
PAGINE: 128pp | TITOLO ORIGINALE: Guni
USCITA: 10 mag 2018 | PREZZO: € 16,00 | EBOOK: € 

                                                                                                                  

TRAMA

La Sfera è un luogo sospeso dove i frutti sono brillanti e succosi e le nuvole sfiorano le chiome vaporose degli alberi.Qui vivono i Gudlak, gli animali magici che devono indirizzare al meglio la vita degli esseri umani dopo aver appreso le lezioni dei Saggi del Destino. Guni, un piccolo unicorno dal muso buffo, è appena nato da un fiore del Prato della Vita e, anche se ha molto da imparare, è convinto di essere già pronto a ispirare le buone azioni di un umano. Così decide di prendere il TornadoBus e di raggiungere la Terra, mettendo nei guai se stesso e i suoi migliori amici: Delpi l’uccellino occhialuto, Corrado il tigrotto e Printil, una sirenetta che fluttua in una bolla d’acqua.Tauro e Karicola tornano con una storia di formazione frizzante e poetica, ricordandoci che i passi per crescere davvero non attraversano mai facili scorciatoie.

MY POINT OF VIEW
                                                                          
                                                 

Non potete capire che gioia immensa essere anche questa volta il primo a parlare di un fumetto a cui tengo già tantissimo, un'opera che ho visto nascere, crescere ed evolversi, una storia che è nata di pari passo con la nascita di un'amicizia (quella tra me e gli autori). Mi sento un po' il padrino di questo fumetto, che darà gran lustro e vanto alla collana Tipitondi, andando ad affiancare tanti grandi altri titoli, ma...bando alle ciance e parliamo di Guni.

Stavolta tenetevi pronti a lanciarvi nel mondo incantato della fantasia, la Sfera, quello che ci circonda silenziosamente, nascosto agli occhi di tutti noi, in quel magico è incantato mondo dove si svolgono  un po' per caso, le (dis)avventure di un particolarissimo gruppo di amici formato dall'irriverente unicorno tutto tondo Guni, la vanitosa sirenetta Printil, il sapiente e saggio uccellino Delpi e il codardo ma tenero tigrotto Corrado.

Un viaggio costellato di sfide e di ardue prove che metterà a dura prova ognuno dei quattro protagonisti, permettendo così a tutti loro di crescere e maturare, di diventare così dei veri Gudlak, spiriti guida con il compito di aiutare gli umani a percorrere la strada del destino. Lungo questo viaggio però i quattro amici non solo cresceranno e acquisteranno consapevolezza, riguardo i loro punti di forza e le loro debolezze, come in un vero romanzo di formazione, ma capiranno anche il reale significato della parola amicizia, ma soprattutto il suo valore. Il viaggio che i quattro amici compiono non è solo un mezzo attraverso il quale parlare di amicizia, quello che intraprendono è un vero e proprio percorso di crescita, una strada costellata di problemi e ostacoli veri e reali, come quelli che tutti noi ci troviamo ad affrontare prima o poi, e quindi per questo la vera e propria metafora della vita e della crescita, sintetizzata attraverso le figure della fanciullezza.

Quella che ci viene offerta con questo fumetto è la sintesi perfetta del concetto di amicizia, comprensibile ai lettori di tutte le età, proprio grazie alla presenza di protagonisti così speciali. Questo legame si palesa attraverso il coraggio, quello che scaturisce quando l'unione fa la forza, attraverso la bontà e la voglia di condividere tutto ciò che c'è di bello con chi ci fa stare bene, l'ironia ed il divertimento, che appaiono come per magia quando ci si lancia all'avventura. In Guni c'è tutto questo e anche di più!

Ancora una volta Tauro riesce ad offrire una storia semplice ma allo stesso tempo stupefacente, una storia dolce come lo zucchero filato eppure così ricca d'azione e divertimento come un giro sulle montagne russe. Un vero e proprio carosello di emozioni capace di intenerire tutti che, nonostante riduce l'ilarità che contraddistingueva Claire e Malù, si contraddistingue per personaggi progettati nel dettaglio, così ben studiati da apparire incredibilmente umani, così incredibilmente veri, nonostante le fattezze "fantastiche". Tutto viene narrato con minuzia, al punto tale da sembrare impossibile infatti non ritrovare se stessi in almeno uno dei quattro protagonisti (io sono senza alcun dubbio Delpi) o ripercorrere avventure ed esperienze fantastiche trascorse insieme ai propri amici. Una magia del genere è possibile però solo grazie all'abile tecnica narrativa dello sceneggiatore il quale dimostra una notevole crescita rispetto all'opera precedente, della quale fa tesoro ma allo stesso tempo se ne allontana per far spazio a tematiche di maggior spessore, appunto come l'amicizia. 

Il talento Tauro lo condivide con la sua disegnatrice, Karicola, che stavolta regala al lettore delle tavole semplicemente incantevoli, contraddistinte per tecniche diverse e stili che si adattano ad ogni evenienza e situazione. Stavolta l'autrice sceglie e predilige uno stile più delicato ed elegante, dai colori chiari e caldi, provenienti da una natura incantata, la quale viene rappresentata attraverso tecniche che simulano il pastello e l'acquarello. Nonostante il tratto morbido e raffinato simile a quello utilizzato nei libri illustrati, lo stile dei disegni si adatta alle diverse esigenze e ai diversi gusti di un vasto e variegato pubblico di lettori, che saprà senz'altro apprezzare il cambio di registro che l'autrice ha parzialmente lasciato nell'opera precedente, quello cartoonesco di Claire e Malú che in questo volume fa un gran salto di qualità. Lo stile di Chiara riesce ogni volta a intenerirmi, a farmi sorridere, riportandomi con la mente ed il cuore all'infanzia, dove tutto è più magico.


Stavolta è stato difficilissimo parlare del fumetto ed esprimere la mia, perché Tauro e Karicola sono riusciti a tirar fuori un fumetto fantastico, di cui conoscevo i retroscena e di cui mi ero già innamorato al primo sguardo. Ora tocca a voi farlo vostro! Correte al Napoli Comicon per poter acquistare la vostra copia in grande anteprima! QUESTO E' UN SUPER REGALO!
See you soon! -Lewis

Nessun commento:

Posta un commento