lunedì 9 aprile 2018

Libri Letture e (La) Recensione: L'Oceano quando non ci sei di Marc Lowery

L'OCEANO QUANDO NON CI SEI

Buongiorno miei dolcissimi Evereaders! Questo lunedì continua in compagnia di una grande anteprima, protagonista di un nuovo Review Party: L'Oceano quando non ci sei di Marc Lowery. 


L'OCEANO QUANDO NON CI SEI di Marc Lowery
                                                                                                                  
EDITORE: Planeta de Agostini | GENERE: Narrativa 
PAGINE: 248pp | TITOLO ORIGINALE: Martin and Charlie
USCITA: 11 apre 2018 | PREZZO: € 14,90 | EBOOK: € 
                                                                                                                  

TRAMA

Ci sono viaggi che non si dimenticano, momenti che restano scolpiti nel cuore. Come l'ultima vacanza che Martin e il fratellino Charlie hanno trascorso in un minuscolo paese sulle coste della Cornovaglia. Era estate, un'estate straordinaria, e ogni giorno i due bambini andavano al porto per vedere le spettacolari acrobazie del bellissimo delfino che con l'alta marea si spingeva nelle acque cristalline della baia. Sono passati molti mesi da allora, ma Martin e Charlie sono pronti a tutto pur di rivedere quel delfino, i suoi salti, le sue capriole. Anche a scappare di casa un sabato mattina e a percorrere quasi mille chilometri, tra avventure, fughe rocambolesche e incontri di ogni tipo. Martin adora il piccolo Charlie, sa che lui non è come gli altri bambini, che è speciale. È il motivo per cui Martin deve essere il miglior fratello maggiore del mondo e proteggerlo da tutto e tutti. Questo però non è sempre possibile, e Martin lo scoprirà proprio sulle spiagge della sua amata Cornovaglia. Dove lo aspetta, ancora una volta, l'alta marea

MY POINT OF VIEW
                                                                    
                                                       

Immenso. Semplicemente immenso, bello e indimenticabile come una giornata trascorsa in spiaggia, ad ammirare l'Oceano. Quella di Martin e Charlie è una di quelle storie commoventi che non van più via dal cuore, uno di quei racconti capaci di far breccia nel cuore di tutti, giovani e adulti, grazie alla presenza di un legame indissolubile, l'amore tra due fratelli. 

L'Oceano quando non ci sei è un romanzo familiare, in un certo senso, ma anche un romanzo di formazione e in romanzo basato sul coraggio e l'amore. Tanti sono i temi che confluiscono nella storia dei due fratelli, nonostante il numero ridotto di pagine; tante tematiche per una storia ricca e intensa che diverte, stupisce ma soprattutto commuove.

La trama segue il rocambolesco viaggio di due fratelli, Martin di 15 anni e Charlie di tre anni più piccolo. I due fratelli sono molto legati tra loro, soprattutto perché Martin prova un amore incrollabile per il fratello minore, che si dalla nascita ha dimostrato qualche difficoltà nello svolgere azioni a volte semplici e quotidiane. I due vivono una vita normale, in una famiglia spensierata, fin quando però qualcosa nel nucleo familiare non si spezza: papà è sempre fuori e mamma non fa altro che dormire. Per rendere la vita di Charlie più spensierata Martin organizza un vero e proprio viaggio, con i soldi messi da parte negli anni, alla volta di uno dei luoghi preferiti dal fratellino: St. Bernard. A cavallo tra presente e passato, mostrato sottoforma di ricordi, i due giovani protagonisti vivono incredibili esperienze a bordo di diversi mezzi, nei quali impareranno entrambi a crescere e maturare.

Si parla tanto di coraggio in questo romanzo e a dimostrarlo sono entrambi i protagonisti. Charlie è un bambino speciale e quindi non ci mette molto a dimostrare il suo coraggio spericolato, quello che lo spinge a compiere un'azione senza pensarci due volte su. Martin invece si contraddistingue per un coraggio più maturo, quello che si porta dietro sin dall'infanzia, nel momento esatto in cui capisce di dover far da angelo custode a quel fratello pazzo e scalmanato, che è un vero e proprio dono speciale dal cielo. 

La trama si si sviluppa lungo il viaggio dei due fratelli, ma non sono certo le disavventure rocambolesche dei due a incantare il lettore, eh no! Quello che cattura il cuore del lettore è proprio il sentimento d'amore incontrastabile che prova Martin nei confronti del fratello minore, i sacrifici e le difficoltà che si trova a dover affrontare per rendere una sola giornata unica e speciale, allo scopo di rallegrare la vita sua e del fratello, alleggerendola dai problemi familiari sorti negli ultimi tempi.

Mi è piaciuto che nonostante si parlasse di un ragazzino speciale come Charlie, l'autore abbia dato spazio e importanza alla storia del fratello maggiore, mettendosi così nei panni di chi si ritrova a dover far da guida. Charlie è un tassello importante di questa storia, ma non il principale, stavolta a catturare l'attenzione (seppur con difficoltà perché Charlie è un vero e proprio fenomeno) è Martin, con tutti i suoi problemi, le ansie i dispiaceri e, soprattutto, le sue responsabilità. Nonostante i suoi 15 anni infatti Martin si dimostra un piccolo grande uomo, un ragazzo responsabile difficile da trovare in giro. Per tutto il tempo sembra quasi di trovarsi in compagnia di un adulto, ed è solo alla fine che ci si ricorda che in realtà il protagonista non è altro che un adolescente con tutti le beghe che comporta avere a quell'età. 


Ho letteralmente perso il cuore tra le pagine di questo libro e quindi spero che queste mie parole sincere possano arrivare al vostro! Nel frattempo... 
See you soon! -Lewis

1 commento: