giovedì 12 luglio 2018

A Tutto Manga: I cinque motivi per leggere Un Riccio Innamorato di Nao Hinachi

UN RICCIO INNAMORATO

Buongiorno e bentrovati amici di Everpop! La giornata di oggi inizia in ritardo ma con un post davvero carino. Oggi dirò perché leggere Il Riccio Innamorato.

LO STILE DELLA MAESTRA HINACHI


Partiamo proprio dai disegni, che sono il primo motivo che mi hanno spinto a leggere e iniziare questa serie! Lo stile della maestra Hinachi è molto delicato, un tratto morbido a volte quasi evanescente che rende sia i ragazzi che le ragazze belli e delicati. Con i suoi disegni la maestra riesce ad esprimere perfettamente l'animo dei personaggi, soprattutto quando sono affetti da dubbi e incertezze. Le copertine poi, con l'uso del colore acquerellato sono a dir poco stupende!

I DUE PROTAGONISTI


Kii e Hozuki hanno qualcosa che ricorda personaggi provenienti da vecchi shojo, ma allo stesso tempo risultano nuovissimi. Sembra quasi che l'autrice abbia attinto e preso spunto da altri protagonisti, sviluppando però una caratterizzazione per i suoi del tutto nuova. Hozuki mi ha infatti ricordato il protagonista di My little monster, soprattutto per via del suo carattere ombroso che serve a celare tanta timidezza, mentre Kii, nonostante abbia un tipico carattere da protagonista shojo, non riesco ad accomunarla a nessuna altra protagonista.

L'INASPETTATO


In questo fumetto nulla e come sembra e i colpi di scena sono sempre dietro l'angolo. I rapporti mutano di capitolo in capitolo, mentre i sentimenti rimangono tali, soprattutto quello tra Kii e Hozuki. Se penso però a "l'inaspettato" non posso che pensare ad Hozuki e ai gesti, a volte avventati, che compie. A rimetterci ogni volta è Kii, o meglio il suo cuore, che viene sempre preso contropiede.

IL BACKGROUND DI OGNI SINGOLO PERSONAGGIO


Devo ammettere che la maestra ha saputo caratterizzare alla perfezione anche gli altri personaggi. Nonostante questa sia la storia di Kii e Hozuki la sensei Hinachi è riuscita allo stesso tempo a parlare (e far parlare) anche gli altri protagonisti. Un esempio è la storia tra Soda e Yukino, che ci viene presentata sin dal primo volume e cresce sviluppandosi contemporaneamente a quella dei due protagonisti. Persino a Hozuki, il "terzo incomodo", viene regalata una propria storia e un proprio sviluppo, che non passa certo inosservato.

I SENTIMENTI


Saranno state le cover ad incantarmi, ma una volta iniziato il fumetto è cambiato tutto. Ciò che mi tiene ogni volta incollato al fumetto sono le emozioni e i sentimenti che fuoriescono da ogni singola pagina. Emozioni che l'autrice traduce in espressioni che sanno far ridere e rattristare lo stesso lettore, espressioni davanti alle quali è impossibile restare indifferenti. Kii in questo caso fa da portavoce a questo concetto, con delle espressioni dolcissime e indimenticabili.


E voi, questa serie l'avete iniziata? Avete già scoperto cosa fa battere il cuore dei due protagonisti? Fatemelo sapere eh!
See you soon! -Lewis

Nessun commento:

Posta un commento