lunedì 30 gennaio 2017

A Spasso tra i Libri: Madame Claudel è in un mare di guai di Aurélie Valognes


Buongiorno e buon lunedì amici di Everpop! Oggi vi parlo di un libro che già adoro, di cui non vedevo l'ora di potervi presentare, dopo averlo ammirato alla Newton Compton ad inizio mese! Son certo che ne rimarrete affascinati anche voi!



MADAME CLAUDEL E' IN UN MARE DI GUAI
di Aurélie Valognes
                                                                                           

TITOLO ORIGINALE: 

EDITORE: Newton Compton

GENERE: Narrativa Contemporanea

PAGINE: 320pp

PREZZO: 9,90€

USCITA: 09 feb 2017




TRAMA

Ferdinand Brun vive a Parigi, al numero 8 di Rue Bonaparte, ha ottantatré anni e non gli piacciono le persone. Sfortunato dalla nascita – ha perso la mamma e la nonna quando era ancora piccolo –, è cresciuto nel risentimento, diventando introverso e taciturno. Purtroppo con il passare degli anni è addirittura peggiorato e così la moglie lo ha mollato di punto in bianco scappando con il postino, mentre la figlia e il nipotino sono andati a vivere dall’altra parte dell’oceano. Rimasto solo con la cagnolina Daisy, unico essere vivente degno del suo affetto, Monsieur Brun ha deciso di disertare il genere umano e di ridurre al minimo i suoi contatti con gli altri, compresi quelli con la portinaia, la detestata Madame Suarez. Un infausto giorno, la cagnolina Daisy muore e la settimana dopo Monsieur Brun rimane vittima di un incidente. Tutto è contro di lui, e quando la figlia lo mette di fronte all’ipotesi dell’ospizio, non gli resta che accettare l’aiuto di Madame Claudel, un’arzilla signora di novantatré anni, che abita al suo piano. Ma sarà l’arrivo della piccola Juliette, figlia dei nuovi condomini, l’unico evento in grado di scalfire il muro di diffidenza e scontrosità che il vecchio ha costruito intorno a sé.

Che dire, divertente già dalla trama vero? Madame Claudel sarà una buona baby sitter per Monsieur Burn? Non ci resta che aspettare e prepararci a ridere a crepapelle!
See you soon! -Lewis

Nessun commento:

Posta un commento