lunedì 5 febbraio 2018

Libri, Letture e (La) Recensione: Fandom di Anna Day


FANDOM

Buon giorno e buon inizio settimana Evereaders! Iniziamo con Fandom di Anna Day che esce proprio domani per De Agostini e che son certo vi lascerà senza parole e senza fiato!


FANDOM di Anna Day
                                                                                                                  
EDITORE: De Agostini | GENERE: Narrativa YA
PAGINE: 348pp | TITOLO ORIGINALE: Fandom
USCITA: 06 feb 2018 | PREZZO: € 14,90 | EBOOK: € 6,99
                                                                                                                  

TRAMA

Finalmente il gran giorno è arrivato, Violet è pronta. Pronta per incontrare gli attori che hanno portato sul grande schermo il suo romanzo preferito, La Danza delle forche. Violet lo sa recitare a memoria, ne conosce ogni battuta. Se potesse esprimere un desiderio, chiederebbe di poterci vivere dentro ed essere Rose, la protagonista perfetta. Dovendo fare i conti con la realtà, Violet si accontenta di presentarsi all’evento come cosplayer di Rose e mettersi in fila per l’autografo dei suoi idoli. Soprattutto per quello dell’attore che interpreta Willow, l’eroe più bello di sempre – darebbe ogni cosa per far colpo su di lui. Proprio nel momento in cui il ragazzo si complimenta con lei per il suo costume accade qualcosa di inaspettato. Un terremoto. Urla. Il buio. Violet riapre gli occhi e qualcosa è cambiato. Le guardie corrono ovunque impazzite. Ma è solo quando un proiettile colpisce Rose e la ragazza cade a terra esanime che Violet capisce. Capisce che adesso non è più solo a un evento in costume per appassionati di fantasy. Adesso quella è la realtà. Adesso lei è dentro la storia e la protagonista del suo romanzo preferito è appena morta. Violet ora può fare solo una cosa: prendere il suo posto, ripassare le battute e vivere la storia fino alla fine… E sperare che tutto vada come è stato scritto.

MY POINT OF VIEW
                                                                        
                                               

Quante volte vi è capitato di aver sognato di vivere, in prima persona, le avventure del vostro eroe preferito, per di più all'interno del vostro mondo fantastico preferito? Quante volte invece avete sperato di essere fortunati proprio come i fratelli protagonisti de Le cronache di Narnia? Be' io tante, forse troppe volte, proprio come la protagonista di questo romanzo, Violet, che un bel giorno si ritrova catapultata all'interno della sua storia preferita...che però le appare diversa da come aveva sempre sognato.

FINALMENTE UNO YOUNG ADULT NUOVO E TRAVOLGENTE! Dopo tanto tanto tempo torno a leggere un romanzo distopico bello come pochi, un romanzo appassionante tanto quanto Divergent e Hunger Games, ma raccolto tutto in un solo volume. Fandom è senza dubbio il romanzo perfetto per tutti quei nerd, che come me, amano il mondo dei libri, dei fumetti e delle serie tv, quel romanzo capace di coinvolgerti dalla prima all'ultima pagina, al punto tale da farti sentire il vero e proprio protagonista.

Leggendo questo libro mi sono sentito così, un vero protagonista...senza nulla togliere a Violet, l'eroina di questo romanzo che, devo ammettere, mi è piaciuta davvero moltissimo, anche più di Tris e Katniss, per citare le due serie di cui sopra. Violet è un po' la mia ragazza ideale, allegra e dolce, coraggiosa e modesta, ma soprattutto tanto tanto nerd. La sua ossessione per La Danza delle forche la rende una vera e propria fangirl, proprio come il pubblico a cui è rivolto il romanzo, che con il suo coraggio dimostra di non essere una ragazza come tante altre, intelligente e spigliata, ma anche (e soprattutto) una vera e propria eroina audace e coraggiosa.

Da dove nasce questo suo coraggio e questa sua intrepida passione? Proprio dal suo romanzo preferito, il romanzo di cui conosce ogni singola virgola ed ogni singolo punto; il libro che ama sopra ogni cosa nel quale, a seguito di un inaspettato incidente, si ritrova improvvisamente protagonista. Accompagnata dalle inseparabili amiche Katie e Alice (fan quanto lei del romanzo) e dal giovane fratellino Nate, si ritrova catapultata in una Londra futura, dove tutto è diverso, decadente e morto, dove il ComiCon è soltanto un ricordo nella mente delle tre amiche.

In questo mondo, popolato da Gem (esseri geneticamente mutati) ed Imp (gli esseri umani imperfetti) si ritroveranno a dover ricalcare i quattro protagonisti passi dei loro eroi, stando però bene attenti ai retroscena di cui non erano a conoscenza e ai cambiamenti inaspettati che la trama ha sviluppato in seguito al loro arrivo. Il canone ha una struttura apparentemente ben definita, starà però a loro, in particolare a Violet, evitare tranelli e cavilli.

I miei più sentiti complimenti ad Anna Day che ha saputo sviluppare una storia geniale e coinvolgente partendo da un tema assai vivo nel mondo e nella cultura nerd: il fandom. Sarà sicuramente capitato a tutti pensare ad eventuali finali alternativi di serie preferite o alle crush più sparute e impensabili, o anche aver letto e studiato sin nel dettaglio il proprio romanzo del cuore, stando sempre bene attenti agli errori di amici e conoscenti. Partendo da questi assunti la Day da vita ad una protagonista unica nel suo genere, nella quale il lettore riesce facilmente a riconoscersi e conseguentemente a vestirne i panni. La lettura di questo romanzo infatti è scandita da una forte empatia nei confronti della protagonista che sembra quasi conversare a tu per tu con il lettore, quasi come una cara amica che sta raccontando la grande avventura vissuta durante l'ultima vacanza estiva.

Sotto un certo punto di vista Fandom potrebbe considerarsi un romanzo formativo, nel senso più spicciolo del termine, perché Violet compie un vero e proprio viaggio che la porta a crescere e maturare, a sbocciare nel vero senso della parola e a vestire finalmente quegli abiti che da sempre ha tenuto nascosti in fondo ad un cassetto. Grazie a questo viaggio Violet acquista consapevolezza e scopre lati di se che mai avrebbe considerato prima. 

So che ci sarebbe tanto altro da aggiungere su questo libro, dove i tanti universi nerd confluiscono, ma ogni cosa che mi viene in mente porta con se uno spoiler e in realtà proprio quelli vorrei evitarli, soprattutto per un romanzo come questo dove spoiler è una parola bandita. Per ora quindi vi invito a leggerlo e poi a contattarmi così da poterlo commentare insieme. Ci state?
See you soon! Lewis

Nessun commento:

Posta un commento