martedì 16 gennaio 2018

Libri Letture e (La) Recensione: Il rinomato catalogo Walker and Dawn di Davide Morosinotto

IL RINOMATO CATALOGO WALKER & DAWN

Buongiorno e bentrovati Evereaders! La prima recensione "librosa" dell'anno non poteva che essere migliore di questa! Oggi voglio parlarvi de Il rinomato catalogo Walker and Dawn di Davide Morosinotto un libro per ragazzi a cinque stelle!


IL RINOMATO CATALOGO WALKER & DAWN di Davide Morosinotto
                                                                                                                  
EDITORE: Mondadori | GENERE: Mistery
PAGINE: 321pp | TITOLO ORIGINALE: Il rinomato catalogo Walker & Dawn
USCITA: 29 mar 2016 | PREZZO: € 17,00 | EBOOK: € 4,99

TRAMA

Louisiana, 1904 Te Trois, Eddie, Tit e Julie non potrebbero essere più diversi, e neppure più amici. In comune hanno un catalogo di vendita per corrispondenza, tre dollari da spendere e una gran voglia di scoprire il mondo. E quando, anziché la rivoltella che hanno ordinato, arriva un vecchio orologio che nemmeno funziona, i quattro non ci pensano due volte e partono verso Chicago, per farselo cambiare. Fra un treno merci e un battello a vapore sul Mississippi, si troveranno alle prese con un cadavere nelle sabbie mobili, imbroglioni e bari di professione, poliziotti corrotti, cattivi che sembrano buoni e buoni che non lo sono affatto... per non parlare di un delitto irrisolto e di molti, molti soldi! Un'avventura con quattro protagonisti che avrebbero potuto essere i migliori amici di Tom Sawyer.

MY POINT OF VIEW
                                                                    
                                                       

Iniziare l'anno con un libro a cinque stelle non è certo cosa facile e neppure scontata, eppure io quest'anno inizio alla grande con un libro per ragazzi che non ha saputo far altro che stupirmi costantemente, costringendomi a passare persino le cene delle feste con il naso tra le pagine del romanzo. Non ho paura di affermare che questo sia a tutti gli effetti uno dei più bei libri per ragazzi letti fino ad oggi, uno di quelli che ti travolgono a tal punto da riuscire a stupirti e emozionarti con pochi ma efficaci elementi.

Tutto inizia con il ritrovamento di tre dollari, un vero e proprio tesoro se vivete agli inizi del 900 come i protagonisti di questo romanzo, Peter che tutti chiamano Te Trois, Julie anche nota come JoJu, Edward meglio noto come Eddie e il piccolo Francis detto Tit (da Petit). Questo tesoro inaspettato, scovato nelle profondità della palude, spinge questo singolare gruppo di amici a fare spese sul Rinomato Catalogo Convenienza Walker & Dawn, un catalogo per corrispondenza che vende davvero di tutto...persino una vera e propria pistola. L'acquisto di questo oggetto da vita ad una stramba catena di eventi che porta i quattro amici ad affrontare un'avventura epica e spericolata, da un punto all'altro dell'America. Tra orologi rotti, distinti ceffi alquanto pericolosi, battelli affollati e viaggi clandestini i protagonisti si troveranno a dover risolvere un vero e proprio mistero al centro del quale c'è un delitto ancora irrisolto.

Un viaggio a dir poco straordinario da un punto all'altro dell'America, in un periodo (gli inizi del 900) che fa sognare costantemente i lettore. Stavolta voglio partire proprio da qui, dall'ambientazione, che mi ha catturato sin dalle prime pagine, soprattutto per il modo con cui l'autore descrive questi meravigliosi (ma anche tanto sporchi e fuligginosi) posti ricchi di sogni e tanta speranza, che è un po' come mi piace immaginare l'America di quei tempi. Un viaggio della speranza, volto alla realizzazione dei sogni, quello di Te Trois e dei suoi amici, lungo percorsi irti di ostacoli e di difficoltà, lungo i quali si cresce e si acquista consapevolezza, ma allo stesso tempo ci si lascia andare per assecondare il proprio spirito avventuriero. Questo libro è un vero e proprio spaccato di un'epoca passata, una finestra su una società di cui permane ancora oggi l'essenza, una chiara testimonianza ed un'eredità che i più giovani dovrebbero cogliere e conoscere.

Quello dei quattro amici è un vero e proprio percorso di crescita, un viaggio che rende questo romanzo di formazione a tutti gli effetti che da un'avventura stupefacente, unica nel suo genere, un'avventura che meriterebbe a mio parere di essere trasposta sul grande schermo, perché lo stile di Davide Morosinotto si prestano perfettamente al cinema, proprio grazie alla sua prosa che pagina dopo pagina sembra quasi proiettare delle vere e proprie immagini nella mente del lettore. Leggendo il romanzo non potevo far a meno di immaginarmi i personaggi, i loro volti, le loro avventure, ma soprattutto perdermi in quei paesaggi da favola finemente descritti e tratteggiati; mi sono perso più e più volte nei meandri del Bayou ma anche tra le strada polverose della Louisiana.

Altrettanto facile è stato ritrovarsi nei personaggi, provare le stesse emozioni da loro provate e lasciarsi dominare dalla loro stessa adrenalina. Ho vissuto un avventura in modo spregiudicato senza mai sapere cosa potesse essere il pericolo, poi ho acquistato consapevolezza riuscendo ad essere un tutt'uno con la flora e la fauna ampliando il mio punto di vista, alla fine poi ho acquisito il coraggio e l'astuzia, uscendo così da questa storia da vincitore, completamente soddisfatto dall'avventura intrapresa e da questi fantastici compagni di viaggio.

Tra mistero ed avventura, lungo il percorso della crescita interiore, si sviluppa questo romanzo stupefacente, destinato a rimanere vivo nel cuore e nella mente dei lettori e a farsi strada in questo vasto mondo fatto di libri e letture (non a caso il romanzo ha vinto meritatamente il Premio Assoluto Andersen 2017).


Ora tocca a voi partire all'avventura in compagnia di Te Trois e i suoi fantastici amici!
See you soon! -Lewis

1 commento:

  1. L'ho preso a Mare di Libri dopo l'incontro con l'autore (che è troppo simpatico) e mi sta piacendo un sacco!

    RispondiElimina