martedì 9 gennaio 2018

Manga Bites: Kakegurui vol 2 di Homura Kawamoto e Toru Naomura (Recensione)

KAKEGURUI

Buongiorno e bentrovati amici di Everpop! Nuovo anno, nuova rubrica. Dopo numerose richieste accontento tutti quelli che mi avevano chiesto un'opinione sui volumi successivi ai manga già recensiti, così da decidere al meglio se iniziare o no una serie. Mi era stato fatto notare che molte volte una serie parte in quarta per poi perdersi già al terzo/quarto volume e quindi la recensione del solo primo volume funzionava ben poco. Be' da oggi risolviamo tutto con questa nuova rubrica "Manga Bites" nella quale vi fornirò una breve opinione sui volumi successivi al primo, stando ben attento ad evitare gli spoiler! Pronti? Si inizia con il secondo volume di Kakegurui, la serie di Homura Kawamoto e Toru Naomura.

KAKEGURUI vol. 2 di Homura Kawamoto e Toru Naomura
                                                                                                                  
EDITORE: JPOP Manga | GENERE: Seinen
 PAGINE: 208pp | TITOLO ORIGINALE: Kakegurui #2
USCITA: 06 dic 2017 | PREZZO: € 6,90 | EBOOK: 
                                                                                                                  

TRAMA

Yumeko ha perso una scommessa con il comitato studentesco e ora è in debito di trecentodieci milioni di yen. E in quella scuola, chi perde una scommessa perde anche la libertà! A Yumeko e Mary non resta quindi che sfidare le ragazze più potenti della scuola, un rischio che riempie la nostra protagonista di eccitazione... Segui la battaglia contro il fato delle splendide scommetitrici di Kakegurui!


MY POINT OF VIEW
                                                                          
                                                 

Siate pronti a farvi travolgere ancora una volta dall'adrenalina e dallo stupore, perché nel secondo volume di Kakegurui si torna nuovamente a scommettere la propria vita ed il proprio futuro in giochi spietati e sorprendenti. Dopo un primo volume ricco d'azione e colpi di scena, di inganni e tranelli, d'astuzia e furbizia, Homura Kawamoto e Toru Naomura ci accompagnano nuovamente tra gli insidiosi corridoi del Liceo Hyakko, il rinomato istituto per gente facoltosa dove il gioco d'azzardo, linfa vitale per ogni singolo studente, è all'ordine del giorno.

Il gioco d'azzardo, vero e proprio protagonista della serie, riesce anche in questo secondo volume (seppur ridotto in quanto a giochi e sfide) a catturare completamente l'attenzione del lettore, spiazzandolo a più riprese e costringendolo così a macinare pagine su pagine ad una velocità pazzesca. Il ritmo travolgente e costante accompagna il lettore durante tutta la lettura, proprio come accadeva nel precedente, senza mai perdere tono, anche quando ci sono di mezzo i vari spiegoni. L'attenzione però stavolta si concentra e focalizza maggiormente sugli inganni e i tranelli che reggono l'intero gioco di stavolta: il Poker Indiano Doppio. Un gioco che permette alla protagonista di emergere e caratterizzarsi maggiormente capitolo dopo capitolo.

Allo stesso modo cresce anche il personaggio di Mary Saotome, la facoltosa ragazza caduta in rovina proprio a causa di Yumeko Jabami nella primissima sfida della protagonista. Il personaggio di Mary acquista spessore e riesce a trovare il suo posto nella storia, assumendo così il ruolo di co-protagonista, sorpassando persino Suzui, che nel volume precedente sembrava essere a tutti gli effetti la spalla di Yumeko, oltre che il lato serio e composto della serie. Ma a quanto pare serietà e compostezza non sono i termini adatti per indicare questa serie, che emerge per la totale perversione della protagonista nei confronti del pericolo e dell'azzardo. Per citare Suzui: "Se mi chiedessero di descrivere Yumeko Jabami mi spiace per lei, ma potrei rispondere solo è pazza".

Per quanto riguarda invece i disegni, già maturi e di un certo spessore nel primo volume, riescono nonostante tutto a crescere e maturare, acquistando valore e bellezza pagina dopo pagina, in un crescendo che non ha nulla da invidiare al dinamismo che contraddistingue la trama.

Be' la febbre d'azzardo ormai ci ha colpiti tutti ed è sicuramente tutta colpa di Yumeko. Ora mi chiedo soltanto come faremo tutti noi a resistervi! Appuntamento al prossimo volume quindi!
See you soon! -Lewis

Nessun commento:

Posta un commento