giovedì 27 ottobre 2016

Libri. Letture, e (La) Recensione: Viola Giramondo - Il momento di volare di Teresa Radice e Stefano Turconi

Terzo appuntamento con la settimana dedicata a due grandi artisti del panorama italiano. Torna Viola Giramondo, con una serie di romanzi dolcissima.


VIOLA GIRAMONDO: Il momento di volare
di Teresa Radice e Stefano Turconi
                                                                                           

TITOLO ORIGINALE: Viola Giramondo 1

EDITORE: Piemme - Il battello a vapore

GENERE: Favole Moderne

PAGINE: 90pp

PREZZO: 12,90€

USCITA: 11 nov 2013




TRAMA

Questa mattina Viola si è svegliata ad Amsterdam, la città dei tulipani, dei canali e... il luogo dove è nato suo papà! Proprio qui sta per tenersi una gara scientifica e papà Konrad è al settimo cielo perché presenterà Golia, lo strano coleottero a strisce gialle e rosse che ha trovato nella foresta pluviale. Peccato che nel frattempo sia stato rubato... Viola e i suoi amici lo stanno già cercando, ma hanno i minuti contati!

MY POINT OF VIEW
                                                              
                                                            


Tornano le avventure della piccola Viola Vermeer in un'edizione romanzata per giovani lettori (ma che son certo ameranno anche i più grandi). Un edizione curata nel minimo dettaglio, a partire dalla cover, e dal suo retro, sul quale svettano sorridenti i protagonisti dell'opera, e componenti del Circo.
L'interno poi è anche meglio: una storia ricca di dolcezza, condita con una giusta spruzzatina di ironia, due aspetti già presenti nel Graphic Novel della Tunué. Accanto alla trama svettano poi le meravigliose illustrazioni di Stefano Turconi, che impreziosiscono il romanzo, che acquista quasi il valore di Graphic Novel.
La storia raccontata all'interno del volume è (ovviamente) inedita, e si inserisce in un punto imprecisato tra le prime storie del Graphic Novel. Il circo stavolta si ferma in Olanda, ad Amsterdam. con i suoi canali e le sue case riflesse, che come la stessa Viola nota, sembrano quasi essere un secondo mondo, a parte. Stavolta vediamo la piccola Vermeer alle prese con una grande competizione per studiosi e scienziati, alla quale Viola iscrive anche il suo amatissimo padre, domatore di insetti. Ma più che concentrarsi su questo aspetto, il romanzo segue le avventure di Viola, attraverso le strade di Amsterdam, alla ricerca del suo ruolo all'interno dello spettacolo circense. Come nel fumetto, anche nel romanzo si avverte l'insicurezza della piccola giramondo, la quale desidererebbe ardentemente trovare un posto all'interno del suo circo, così da potersi finalmente sentire parte di quella magnifica e un po' bizzarra famiglia circense.
La trama stavolta si adatta perfettamente ad un pubblico giovane, e infatti all'interno della storia non si scorge alcuna citazione dei grandi personaggi storici, come invece avveniva all'interno del Graphic Novel. Non mancano però i camei storici, e infatti ritroviamo il sapiente Louis Pasteur, uno dei più grandi volti della chimica e della biologia. Con astuzia la Radice riesce ad incuriosire i giovani lettori riguardo le grandi figure del passato, che con l'aiuto dei disegni di Turconi tornano nuovamente in vita.
Nonostante rimanga un personaggio allegro e spensierato, la ragazzina che avevamo già avuto modo di conoscere ed amare, la Viola del romanzo ha qualcosa in più rispetto a quello del fumetto: quel pizzico di espressività, che riesce a far breccia nel cuore dei lettori. Stavolta, complice della presenza di una trama estesa, il lettore riesce ad entrare completamente nella vita e nella testa di Viola, e a conoscerla così fin nei minimi particolari. 
Come avevo già accennato l'edizione della Piemme è semplicemente impeccabile, ricca e dettagliata, sotto ogni aspetto: il prologo e l'epilogo, tipici di uno spettacolo circense, con tanto di presentazioni; meravigliose illustrazioni che aprono i diversi capitoli, riassumendone il contenuto; la presentazione degli autori, mediante due incredibili e divertenti pagine. Niente e lasciato al caso in questa edizione di Viola Giramondo, che saprà ben presto trovare un piccolo spazio nelle librerie di lettori grandi e piccini.


Se avete amato il romanzo a fumetti, o semplicemente amate le storie dolci per piccini che sanno incantare anche gli adulti, questa nuova serie targata Il battello a vapore aspetta solo voi! Non lasciatevela scappare!
See you soon! -Lewis

Nessun commento:

Posta un commento