venerdì 26 gennaio 2018

Liete Novelle: Lui & l'Orso - Queer Bear di Salvatore Callerami (Recensione)

LUI E L'ORSO - QUEER BEAR

Buongiorno e bentrovati amici di Everpop! Torno oggi a parlare di Salvatore Callerami e della sua serie di punta Lui e l'Orso, già al secondo volume!


LUI & L'ORSO - QUEER BEAR di Salvatore Callerami
                                                                                                                   
GENERE: Humor
 Pagine: 72pp | TITOLO ORIGINALE: Lui & L'Orso #2
USCITA: 31 ott 2017 | PREZZO: € 9,90 | EBOOK: 
                                                                                                                  

TRAMA

La coppia a fumetti più amata del web torna a far danni! Ce la farà Diego a conquistare Simone? O i due continueranno ad inseguirsi senza mai raggiungersi? La risposta a questo e tanto altro, con strisce inedite e un sacco di contenuti speciali, l'avrete leggendo il volume 2 di "Lui e l'Orso". Se non avete paura di esplodere dal ridere, state acquistando il volume giusto!


MY POINT OF VIEW
                                                                  
                                                 

Per alcuni lettori sarà passato tempo dalla lettura del primo volume, per altri nemmeno un giorno (poiché lettori della pagina FB dell'autore), per me invece soltanto mezza giornata perché ho avuto la fortuna di leggere i due volumi dell'autore in contemporanea (e questo non va bene perché ho già voglia del terzo volume). Ma bando alle ciance!

Anche stavolta Salvatore Callerami riesce a far breccia con la sua arma più potente, un mix di commedia e romanticismo con la giusta spruzzata di brio irriverenza e scene piccanti. Tornano infatti Simone e Diego, i due coinquilini innamorati, lui e l'orso, che nel volume precedente ancora non avevano capito bene cosa fossero in realtà l'uno per l'altro.

Ci eravamo salutati con i due con una separazione, dopo che Simone aveva trovato a letto Diego con quella serpe di Daniele. Li avevamo quindi lasciati lontani l'uno dall'altro e così li ritroviamo, separati e rattristati. Ma quando c'è l'amore, anche se ancora non lo si è riconosciuto, è ben chiaro che queste distanze sono destinate ad accorciarsi velocemente. Bastano infatti pochissime pagine per rivedere i due innamorati insieme, pronti a fare il gran passo (se non ci arrivate da soli sappiate che Simone glielo dà...SPOILER), così da dar nuovamente vita ad una delle commedie più divertenti e piccanti del panorama italiano.

Quello che rende questo fumetto una commedia da non perdere è il fatto che nonostante la storia centrale, l'amore tra Simone e Diego e le conseguenti incomprensioni, a crescere non siano soltanto loro ma bensì anche i personaggi comprimari che vignetta dopo vignetta, attraverso i due protagonisti, raccontano la loro storia (e credetemi i personaggi di questo fumetto hanno tanto da raccontare). Con incredibile bravura l'autore riesce a rendere la storia dei due un racconto corale, in cui tutti i personaggi acquistano lo stesso peso.

Questo permette al lettore di ritrovarsi in almeno uno dei protagonisti. Tutti ci siamo infatti sentiti un po' insicuri come Simone o abbiamo avuto almeno un'amica spinta come Susanna (io qualche amica come Carlotta l'ho conosciuta davvero ad esempio) e quindi risulta piuttosto semplice sentire propria questa storia, che rispetto all'albo precedente sembra essere molto più continuativa e connessa da un filo logico e temporale più spesso, anche se però devo ammettere che rispetto al volume precedente l'ho trovato sottotono, ma allo stesso modo divertente e spassoso.

Anche stavolta l'autore ci presenta la sua visione speranzosa di un mondo in cui tutti possono andare d'accordo, un mondo nel quale non esistono differenze ed etichettature, dove bensì etero o gay non fa differenza, e lo fa ancora una volta con la sua sagace ironia che riesce a far breccia nel cuore dei lettori. Attraverso il divertimento e la risata riesce a sensibilizzare un po' tutti noi, chi più e chi meno, ma soprattutto ad aprirci il cu..ore con una storia che diciamocelo, etero o gay, desideriamo un po' tutti. Questo fumetto andrebbe quindi consigliato a tutti quei bigotti che ancora oggi chiudono gli occhi o mostrano disgusto davanti ad un bacio, ma forse potrebbe anche essere ininfluente perché persone come queste difficilmente cambiano, proprio a causa delle loro ristrettezze mentali.


Ma torniamo al fumetto, torniamo a Diego e Simone e al loro amore. Che altro dire se non "leggetelo e divertitevi" (vai di doppi sensi), poi mi raccomando, fatemi sapere cosa ne pensate!
See you soon! -Lewis

Nessun commento:

Posta un commento