martedì 27 febbraio 2018

Manga Bites: Mob Psycho 100 volume 3 di ONE (Recensione)

one manga shongakukanMOB PSYCHO 100

Buongiorno e buon venerdì con il senpai ONE e l'ormai famosissimo Mob Psycho 100. Pronti ad una nuova avventura di Mob?

MOB PSYCHO 100 vol. 3 di ONE
                                                                                                                  
EDITORE: Star Comics | GENERE: Shonen
 PAGINE: 192pp | TITOLO ORIGINALE: Mob Psycho 100 #3
USCITA: 12 feb 2018 | PREZZO: € 4,50 | EBOOK: 
                                                                                                                  

TRAMA

Shigeo Kageyama, detto Mob, è uno studente di seconda media che sogna un’adolescenza normale, ma l’essere dotato di poteri paranormali gli rende le cose un po’ complicate. Per non dare nell’occhio, il ragazzo cerca di tenere le sue capacità ESP sotto controllo... Ma cosa accadrebbe se le emozioni e lo stress spingessero questi poteri al 100% delle loro potenzialità? Durante lo scontro con Teru, capo segreto della scuola media Kurozu, Mob cerca fino alla fine di rimanere fedele al principio della nonviolenza e si rifiuta di usare i poteri paranormali… fin quando qualcosa si risveglia in lui, trascendendo ogni buona intenzione...!


MY POINT OF VIEW
                                                                          
                                                 

Questo terzo volume mi è decisamente piaciuto! E' partito con una forza a dir poco travolgente ed una potenza esplosiva che mi ha lasciato a bocca aperta sin dalla primissima pagina. Finalmente la serie sembra aver acquistato la forza e l'energia che sono alla base dell'altra ben nota serie del maestro ONE, quella che l'autore ci fa assaporare a piccole dosi nel primo volume e alla fine del secondo. Questo terzo volume invece sembra quasi esserne saturo, almeno per la gran parte del volume, contraddistinto da scene d'azione, strane macchinazioni, trame tranelli...e tante avventure al limite dell'assurdo!

Dopo il finale esplosivo del secondo volume torniamo a vivere, in prima persona, le avventure psichiche di un personaggio ormai già celebre e indimenticabile, che nonostante il suo aspetto riesce a distinguersi dalla massa, per i suoi poteri ma soprattutto per il suo carattere e la sua mente. In questo volume si assiste all'epilogo tra Shigeo, ormai in balia del suo potere senza freni e Teru, che si ritrova ormai messo con le spalle al muro, privo di una via di fuga. Mob ha raggiunto il suo 100% anche grazie a tristi ricordi provenienti dal passato e, soprattutto, per l'amore e la fiducia riposti nel fratellino.

Un terzo volume anche fondato sui rapporti familiari e sul legame che unisce Shigeo e Ritsu, vero e proprio protagonista di questo volume. Vicendevolmente i due fratelli, senza volerlo, si fanno ombra l'uno con l'altro: il maggiore attraverso i suoi poteri esp, mentre il minore attraverso la sua intelligenza e la sua posizione scolastica. Il sensei ONE però decide di dare maggior spazio a Ritsu stavolta, alle sue debolezze ed indecisioni e alla sua grande invidia nei confronti del fratello e dei suoi poteri. Il minore dei due fratello Kageyama viene finalmente caratterizzato nel dettaglio, attraverso pochi ma efficaci flashback che permettono di comprendere al meglio il background di un personaggio assai interessante e destinato a crescere sempre più come suggerisce lo stesso finale di questo terzo albo. Responsabile, intelligente e volenteroso, Ritsu è a tutti gli effetti l'altra faccia della stessa medaglia che divide con il fratello maggiore, al quale viene stavolta affidato il ruolo di spalla, da metà volume in poi. Questo nuovo tankobon infatti sembra quasi dar vita ad una nuova serie, una sorta di spin off per quanto si entri nella storia di Ritsu e nel suo animo tormentato. 

Per la terza volta inoltre l'autore dimostra che dietro storia di humor e azione, che vuole apparire come una classica serie main stream, si cela in realtà la volontà di raccontare diverse sfumature della vita e di disagi con i quali non solo i giapponesi, ma anche noi lettori italiani, bisogna fare i conti giorno dopo giorno. Gli eventi assurdi ed esilaranti nei quali si trova invischiato Mob costantemente, sono solo il mezzo attraverso il quale l'autore riesce a far comprendere un disagio realmente esistente nella nostra società e tematiche assai forti come l'esclusione ed il bullismo, soprattutto se derivato dall'assuefazione di potere. E con questo terzo volume direi che il sensei ci è riuscito alla grande!


Non mi dilungo oltre stavolta per non spoilerare uno dei volumi più interessanti della serie, fino ad ora, spingendovi così a leggere una serie come questa che, non mi stancherò mai di ripetere, ha del grandissimo potenziale!
See you soon! -Lewis

Nessun commento:

Posta un commento