lunedì 12 febbraio 2018

A Tutto Manga: One Piece Party vol. 1 di Ei Andoh (Recensione)

ONE PIECE PARTY

Ehi ehi ehi Evereaders, siete pronti ad una nuova settimana all'insegna dei manga? Iniziamo questa con One Piece Party di Ei Andoh.




ONE PIECE PARTY di Ei Andoh
                                                                                                                  
EDITORE: Star Comics | GENERE: Humor
PAGINE: 192pp | TITOLO ORIGINALE: One Piece Party
USCITA: 24 gen 2018 | PREZZO: € 4,90 | EBOOK: 
                                                                                                                  

TRAMA

TADAAAN! Fa il suo solenne ingresso sulla scena il geniale spin-off comico di One Piece! Cinque capitoli autoconclusivi danno il via a un’inedita carrellata di piratesche avventure che vedranno schierati tutti i personaggi più amati, a partire dai membri dalla Ciurma di Cappello di Paglia! Pronti a salpare?!

MY POINT OF VIEW
                                                                
                                                

Cosa succede quando la tua serie shonen preferita, quella che ti ha spinto a diventare un appassionato di manga, diventa improvvisamente una serie umoristica ambientata in un mondo parallelo alla serie originale? Ridi ovvio e ridi anche piuttosto sguaiatamente, attirando l'attenzione di tutti i passeggeri in carrozza con te, sul treno delle 08:00. Anche stavolta insomma sono passato per pazzo squinternato che ride (apparentemente) senza motivo.

Lo ammetto, mai mi sarei aspettato di ridere con One Piece, soprattutto non con un fumetto disegnato da un mangaka che non è Eichiro Oda, eppure ho riso, ho riso davvero tanto, con questo fumetto che riprende, in chiave umoristica, alcuni degli eventi più caratteristici della serie principale, rimettendo in gioco personaggi, alleati e antagonisti, provenienti dal presente e dal passato dell'Universo One Piece. Cinque capitoli a se stanti che, attraverso il potere della risata, danno nuovi e spassosissimi finali ad archi narrativi indimenticabili, o rivisitando programmi, come i Power Rangers, e favole classiche come quella di Momotaro. Insomma, in soli cinque capitoli i nostri personaggi preferiti tornano alla ribalta pronti a farci ridere come non mai. Alcuni di questi, come Chopper Rufy e Usop, seguono la loro chiara impronta umoristica dettata dal maestro Oda, mentre altri, come Bibi o Law, sono riusciti a stupirmi per una nuova caratterizzazione al limite dell'assurdo.

Ho amato rivedere personaggi passati, proprio come Bibi e Karl, che nella serie principale difficilmente torneranno a incrociare la strada di Rufy e Co. (anche se il Maestro Oda sembra quasi voler smentire questo mio pensiero, proprio negli ultimi volumi della serie pilota). Ei Andoh è riuscito, a modo suo, a riportare in vita Ace e dare nuova voce a nemici come la banda del CP9, che pur conservando le loro caratteristiche peculiari hanno assunto un nuovo volto e una nuova voce. E' riuscito inoltre a giocare e divertirsi con i personaggi, incrociandoli tra loro in modi a dir poco assurdi, facendo così divertire il lettore, capitolo dopo capitolo, conservando però un certo velo di mistero.

Questi siparietti, queste nuove avventure, non sono mai scontati e banali, pur raccontando storielle nate per essere brevi e sciocche, ma bensì catturano l'attenzione del lettore proprio grazie alla presenza di personaggi ritrovati in chiave tutta nuova.

Per quanto riguarda i disegni ho apprezzato la scelta del sensei Andoh di non ricorrere ad uno stile Chibi o extra Deformed, come quello adottato dal maestro Takei in Chopperman, ma di seguire uno stile simile a quello di Oda, ma molto più cartoonesco, con il quale ha potuto sottolineare gli aspetti più esilaranti e assurdi dei protagonisti. Anche l'espressività dei personaggi di Andoh non è da sottovalutare, soprattutto quando c'è da rappresentare totale stupore e meraviglia, come anche il maestro Oda fa in One Piece.


Inaspettatamente devo ammettere che questo volume mi è piaciuto UNA CIFRA e quindi non posso che invitarvi a leggerlo e scoprirlo. Preparatevi a ridere!
See you soon! -Lewis

Nessun commento:

Posta un commento