lunedì 16 luglio 2018

Liete Novelle: Orlando Curioso e il mistero dei calzini spaiati di Teresa Radice e Stefano Turconi (Recensione)

ORLANDO CURIOSO E IL MISTERO DEI CALZINI SPAIATI

Buongiorno e buon lunedì amici di Everpop! Iniziamo questa nuova settimana insieme alla coppia d'oro del fumetto italiano, i miei amatissimi Teresa Radice e Stefano Turconi ed il nuovo volume di Orlando Curioso.

ORLANDO CURIOSO E IL MISTERO DEI CALZINI SPAIATI di Teresa Radice e Stefano Turconi
                                                                                                                  
EDITORE: Bao Publishing | GENERE: Favole Moderne
PAGINE: 48pp | TITOLO ORIGINALE: Orlando Curioso 2
USCITA: 28 giu 2018 | PREZZO: € 12,00 | EBOOK: € 4,36
                                                                                                                  

TRAMA

Qualcuno sta rubando un calzino alla volta, sull'isola di Orlando, e questo non fa bene ai suoi abitanti. Che mistero si nasconde dietro a questo buffo sabotaggio? Venite a scoprirlo insieme al bambino più curioso che c'è?

MY POINT OF VIEW
                                                                          
                                                 

L'estate è fatta per lanciarsi all'avventura, viaggia e conoscere nuovi posti, nuovi luoghi e mete incantevoli, ma anche riscoprire quelle bellezze che ci hanno incantato già una volta, quelle che quando vi fai ritorno non puoi che restare nuovamente senza fiato. Quelle mete fantastiche come l'isoletta nel Mediterraneo nata dalla fantasia della coppia Turconi Radice, che proprio quest'estate apre nuovamente le sue porte.

A fare da cicerone è anche stavolta il dolcissimo Orlando, il ragazzino curioso e pieno di fantasia che era riuscito a intenerire tutti già con la sua primissima storia, ambientata proprio in quest'isoletta con il grande vulcano sbuffone. Stavolta un nuovo mistero stuzzica la curiosità del bambino, che si ritrova immancabilmente nei panni del giovane detective. Cosa sta succedendo sulla pacifica isola nella quale improvvisamente spuntano diffidenza  e litigi? La risposta è semplice: stanno sparendo sempre più calzini e tutti sono costretti a girare con due paia diverse, sospettando così del proprio vicino, del proprio amico e del proprio familiare.

A Orlando questa cosa non convince per niente e quindi decide di lanciarsi all'avventura, dopo aver buttato giù un piano astutissimo, per cercare il colpevole che sta facendo "nascere" sempre più calzini spaiati. Anche stavolta, come c'è da aspettarsi, ad attendere Orlando ci sarà un nuovo personaggio sorprendente, una nuova frizzante personalità proveniente dal mondo fantastico, che diverrà immancabilmente il protagonista delle prossime storie del bambino.

Anche stavolta Teresa Radice decide di raccontare il valore dell'amicizia e delle nuove conoscenze attraverso un'avventura semplice e spontanea, alla portata di tutti. Non importa infatti che il lettore abbia quattro anni, come suggerisce il livello di questo BaBao, o che ne abbia molti di più, la storia di Orlando riuscirà a divertire e appassionare grandi e piccini allo stesso modo.

Tutto questo è possibile però solo grazie al gran talento dei due autori, che anche stavolta riescono a completarsi a vicenda, attraverso le parole ed i disegni. Se la storia affascina per la semplicità con la quale arrivano i temi, i disegni incantano per quello stile riconducibile ai libri illustrati che tutti i lettori amano. Lo stile di Stefano Turconi riesce a arricchirsi storia dopo storia, pur conservando il suo tratto caratteristico e devo ammettere che stavolta, oltre a ricordarmi i più bei libri illustrati letti da bambino, il suo tratto mi ha ricordato tanto lo stile Disneyano a cui l'autore è tanto abituato, lavorando su Topolino ormai da anni. In questo volume più che mai però ho trovato gli spunti per la nascita di una pellicola Disney, come se questo albo non fosse altro che la raccolta di storyboard e schizzi utile alla creazione della pellicola animata. Ma queste sono le magie che vengon fuori quando c'è il buon Ste alla matita.

Lo ammetto, amo tornare bambino, soprattutto quando sono due colossi del fumetto come Tere e Ste a permettermelo, ma ancor di più quando sono storie come questa che riescono a farmi sorridere ed intenerire pagina dopo pagina, costringendomi a volerne sempre di più. Il mio sesto senso mi dice che le avventure di Orlando non sono finite certo qui e spero tanto di non sbagliarmi.


Voi che dite? Orlando tornerà a raccontarci una nuovissima ed emozionante avventura? Fatemelo sapere e se ancora non avete esplorato la sua isoletta, be' è giunto il momento di farlo!
See you soon! -Lewis

Nessun commento:

Posta un commento