lunedì 12 marzo 2018

A Tutto Manga: Cells at Work di Akane Shimizu (Recensione)

CELLS AT WORK!

Buon lunedì amici di Everpop! La settimana inizia in compagnia di una MEGA ANTEPRIMA! Dopo il Cartoomics ho il piacere di parlarvi di una delle nuove serie Star Comics più belle, ricche d'azione e divertente del catalogo! Pronti ad esplorare il corpo umano con Cells at work di Akane Shimizu.
CELLS AT WORK di Akane Shimizu
                                                                                                                  
EDITORE: Star Comics | GENERE: Shonen
 PAGINE: 168pp | TITOLO ORIGINALE: Hataraku Saibo
USCITA: 21 mar 2017 | PREZZO: € 4,50 | EBOOK: 
                                                                                                                  

TRAMA

Il corpo umano è una macchina complessa in cui una miriade di componenti deve svolgere il proprio compito in perfetta sincronia. Nel bel mezzo di quest'attività frenetica, un giovane e inesperto globulo rosso alle prese con la sua prima consegna di ossigeno scopre che uno degli incarichi più importanti è la difesa dagli aggressori esterni... il lavoro dei globuli bianchi! Volete saperne di più riguardo a pneumococchi, allergia, influenza e abrasioni? Allora non perdetevi il primo, esilarante volume di questa serie-rivelazione che mescola ironia, azione e combattimenti in pieno stile shonen!

MY POINT OF VIEW
                                                                          
                                                 

In tanti l'hanno paragonato ad uno storico prodotto, a definirlo l'erede del mitico cartone animato francese Esplorando il Corpo Umano (Siamo fatti così), creando continui parallelismi tra le due serie; nel web ne girano davvero tante su questo fantastico fumetto, tanti commenti entusiasti e positivi, che dopo aver letto il manga non solo capisco perfettamente ma condivido in pieno su ogni singola e ottima parola. Questa è una serie shonen fuori dai soliti schemi e come tale merita di arrivare ad un pubblico sempre più vasto di lettore. Ed ora vi dirò perché!

Questo fumetto è semplicemente geniale, a partire dalla sua trama, che come già accennato segue lo stile di Siamo fatti così ma rivisto in stile Shonen manga. Tutto ruota intorno a un globuli rosso (che per semplicità chiameremo Rossa) ed un globuli bianco (Bianco). Ogni giorno l'interno del corpo è un continuo movimento, proprio come in una fabbrica. Tutti hanno un lavoro e ognuno ha sempre qualcosa da fare, che gli piaccia o no. A Rossa tocca il lavoro di trasportare ossigeno, un lavoro che per gli altri risulta piuttosto semplice, ma che a lei, pasticciona patentata, proprio non riesce. Persa tra i meandri dei casi sanguigni, alla ricerca dei polmoni, fa la conoscenza di Bianco, un vero e proprio assassino di batteri, veloce rapido e spietato con il nemico. Mentre la nostra protagonista riceve istruzioni dal serioso globuli bianco, un attacco di batteri scoppia d'improvviso, causando caos e panico per le strade del corpo.

Di per sé la trama sembrerebbe qualcosa di già visto e già letto, ma aspettate a leggere le prime pagine e scoprirete di avere tra le mani qualcosa di unico e inimitabile, un fumetto tutto nuovo che vi stupirà e divertirà pagina dopo pagina. Oltre a divertire però il fumetto ha anche la gran capacità di istruire i lettori, soprattutto i più inesperti sull'argomento (come me). Attraverso brevi ma incisivi trafiletto l'autrice ci accompagna attraverso il corpo umano, rendendo "la lezione" semplice e divertente, attrattiva a livelli epici.

Epica è la caratterizzazione dei personaggi, che pur non avendo dei veri e propri nomi posseggono un background davvero interessante e particolareggiato. Tra tutti ovviamente Rossa e Bianco sono quelli che spiccano fortemente, lei per la sua allegria e la sua propensione al disastro (da brava imbranata), lui invece per il suo carattere serio e apparentemente privo di sentimenti. Questa caratterizzazione permette di leggere e comprendere la storia su più piani di lettura, spingendo il lettore a prestare attenzione sulle singole vignette, prestando il giusto tempo alle varie tavole.

Tavole precise e allo stesso tempo dinamiche che si contraddistingono per un tratto non del tutto maturo, ma già incredibilmente interessante. Nessuna forma tondeggiante né linee morbide in questo fumetto, dove tutto appare esplosivo e dinamico. Il design dei nemici, dei batteri, risulta meno particolareggiato rispetto a quello dei protagonisti, caratterizzati nel dettaglio soprattutto dal punto di vista del volto, che riesce a bilanciare gli attimi seri e quelli divertenti. Le pagine a colori poi, rendono tutto ancora più fantastico. 

Be' io sono gasato a livelli epici per questo manga, che trovo una vera e propria rivelazione all'interno del universo manga. Rimarrete stregato dalla storia e dalle lezioni che insegna, ma soprattutto dalle lotte che ogni giorno avvengono nel nostro corpo.
See you soon! - Lewis

Nessun commento:

Posta un commento