martedì 26 giugno 2018

Liete Novelle: Senzombra di Michele Monteleone e Marco Matrone (Recensione)

SENZOMBRA

Buongiorno e buon martedì amici di Everpop! Oggi vi invito ad avventurarvi nel magico mondo di Senzombra il graphic novel di Michele Monteleone e Marco Matrone!
SENZOMBRA di Michele Monteleone e Marco Matrone
                                                                                                                  
EDITORE: Bao Publishing | GENERE: Avventura
PAGINE: 155pp | TITOLO ORIGINALE: -
USCITA: 10 mag 2018 | PREZZO: € 17,00 | EBOOK: € 6,54
                                                                                                                  

TRAMA
Tristan è un Senzombra. Combatte creature mistiche per conto di un Collezionista, in cambio di anigemme, per avere un giorno diritto a esprimere un desiderio. Può chiedere tutto, tranne di riavere la propria famiglia. Tristan sa benissimo cosa chiedere, ma forse… forse no, e sta per scoprire cosa sia davvero importante. Una storia di lotta, crescita e presa di coscienza scritta da Michele Monteleone e disegnata con uno stile strepitoso da Marco Matrone, per un libro young adults destinato a piacere ai giovani adulti di tutte le età.

MY POINT OF VIEW
                                                                
                                                  

Immaginate un mondo fantastico, uno non tanto diverso da quello delle favole, con troll, sirene e streghe, provate ad immaginare l'ambientazione più incredibile e fantasy che vi possa venire in mente, perché quello che vi si paleserà davanti sarà proprio il mondo di Senzombra, un mondo fatto di magia e di incantesimi, di lotte, tranelli e vendette. Un mondo in cui è facile entrare ma da cui è incredibilmente difficile voler andar via!

Tristan è un moderno Peter Pan, senza polvere di fata e similari sia chiaro, non ha più un'ombra e per riscattarla si è lanciato in una folle avventura alla ricerca di gemme magiche, le anigemme, grazie alle quali potrà richiedere la sua ombra e scindere il patto da Senzombra che ha stretto con Yaman, un essere misterioso che colleziona di tutto e un po', da quando è diventato un orfano. Da tempo immemore infatti i Senzombra, orfani senza una famiglia e senza una casa, vanno a caccia di mostri e esseri sovrannaturali nei quali dimorano appunto le anigemme, l'unica merce di scambio con la quale è possibile riscattare la propria libertà.

In un'esistenza quasi monotona come quella di Tristan, sempre uguale e contraddistinta quotidianamente da lotte e ricerche, l'arrivo della giovane e carina Rita sembra destinato a cambiare tutte le carte in tavola, a partire dalle convinzioni che muovono il protagonista, spingendolo giorno dopo giorno a lanciarsi tra le fauci del pericolo. Tra intrighi e segreti l'inaspettata coppia si troverà a dover fare i conti con un boss finale per nulla "semplice da battere".

Devo ammettere che per essere un BaBao, che però entra a tutti gli effetti nella categoria Young Adult, questo romanzo a fumetti è contraddistinto da uno stile, una trama e delle tematiche di fondo davvero salde e di un certo spessore. Ammetto di aver iniziato la lettura pensando di ritrovarmi davanti una storia per ragazzi, mentre invece è una storia alla portata di tutti, rivolta a tutti i giovani lettori, persino a quelli che lo sono stati decadi fa! La storia di Michele Monteleone riesce a catturare l'attenzione dei giovani grazie a tematiche e ambientazioni attuali, ma allo stesso tempo a catturare quella dei più grandi attraverso espedienti letterali tipici dei vecchi e intramontabili romanzi di formazioni, affiancati da continue strizzatine d'occhio al mondo nostalgico dell'infanzia e quello nerd (perché chiariamoci, Tristan è assai nerd!).

Ancor di più però, in quanto a carte vincenti, questo fumetto riesce a catturare il lettore soprattutto per quel continuo rimando ai classici videogame pixelati, che hanno accompagnato un po' tutti noi. Sia la composizione della trama che la caratterizzazione dei personaggi rimanda in qualche modo al mondo videoludico degli anni 90, che i due autori riescono in qualche modo ad attualizzare, senza però ricorrere a forti elementi che inquadrano la generazione dei millenials. Tristan in questo senso forse non lo è tanto, e forse questo è il solo piccolo "scoglio" che potrebbe allontanare i giovani lettori (dico potrebbe perché una volta iniziato è davvero difficile rinunciare a questa storia); lui ha bensì un animo da vecchio stampo, fermo a generazioni passate che però ancora oggi fanno sentire il proprio eco, proprio come l'intrepido eroe che muove i primi passi in questa strabiliante storia di azione e magia.

Ma se l'avventura attrae, ciò che però lega il lettore all'opera è l'aspetto tipico degli young adult: la costante romantica, che in questo fumetto ha un certo spessore, soprattutto nelle battute finali, dove il cuore sembra deciso a mescolare le carte in tavola. Il personaggio di Tristan è già di per sé ben caratterizzato, ma raggiunge un livello ancor più importante grazie alla presenza di Rita, che sembra quasi rivelare il vero animo del ragazzo, costringendo a mettersi a nudo con il lettore, nonostante il protagonista lo faccia già di suo, attraverso un espediente che ho adorato: la metanarrativa, che ha dato a questa storia una marcia in più!

Una trama così ricca e frizzante non poteva che essere affiancata da tavole altrettanto esplosive e dinamiche, caratterizzate da uno stile che riassume perfettamente tutto quello che ho scritto su. Lo stile di Marco Matrone si contraddistingue per un tratto sporco ma allo stesso tempo energico, uno stile tutto nuovo, soprattutto nel panorama italiano, che però in qualche modo mi ha ricordato quello utilizzato in Saga (anch'esso edito BAO). Accanto ad un tratto che sa mutare all'occorrenza (come accade nei flashback) spicca anche l'utilizzo del colore, attraverso una paletta di colori che ricorda perfettamente lo stile dei vecchi videogames, che gli autori hanno tradotto anche in un app grazie alla quale è possibile lanciarsi in prima persona nel mondo dei Senzombra.


Insomma quello che vi ritroverete davanti, una volta acquistato Senzombra non è solo un fumetto per ragazzi, ma una storia per tutte le età che si muove su più piani di comprensione. Lanciatevi all'avventura!
See you soon! -Lewis

Nessun commento:

Posta un commento