mercoledì 31 luglio 2019

A Tutto Manga: Il prezzo di una vita di Sugaru Miaki e Shouichi Taguchi (Recensione)

IL PREZZO DI UNA VITA

E iniziamo una nuova settimana con una miniserie bella come poche altre: Il prezzo di una vita di Sugaru Miaki e Shouichi Taguchi.

my point of view

Non mi capitava di commuovermi così tanto per una storia, che ho sentito fin dentro le ossa, dai tempi di Your Name. Faccio questo esempio perché Il prezzo di una vita è dolce, emozionante e devastante allo stesso tempo; una storia nostalgica che arriva dritta al cuore e non ne vuole più uscire.

Questa è la storia di Kusunoki, un universitario squattrinato che dopo aver venduto anche gli ultimi libri e dischi non sa più come tirare avanti nella sua vita. Abituato a vivere nell'apatia più totale, praticamente da sempre, un bel giorno la vita del giovane subisce una vera e propria rivoluzione, quando si imbatte nei pressi di un negozio particolarissimo, dove è possibile vendere la propria vita in cambio del denaro. Non una scelta semplice, eppure Kusunoki non ci mette molto ad accettare i trentamila yen che gli vengono offerti in cambio dei suoi ultimi tre anni di vita. Decide però di conservare tre mesi della sua esistenza, durante i quali verrà tenuto sotto stretta osservazione. In questi casi si sa, la vita tende a tirare brutti scherzi, a volte anche un po' spietati, soprattutto quando ti pone davanti una bella ragazza come Miyagi, la silenziosa sorvegliante con cui il protagonista si troverà inizialmente a scontrarsi più e più volte, per poi innamorarvisi immancabilmente.

Adoro storie come questa: storie di vita quotidiana stravolte da eventi straordinari che sono il tramite perfetto per raccontare una storia d'amore. Sia chiaro da subito però, quella scritta da Sugaru Miaki non è certo una semplice e banale storia d'amore, ma bensì una storia di vita e di crescita, difficile soprattutto quando si è alle ultime battute della propria esistenza, arricchita da quel giusto pizzico di romanticismo grazie al quale gli eventi narrati riescono a scaldare il cuore. Si ride, si piange e ci si innervosisce addirittura leggendo questo fumetto, perché pur narrando fatti fuori dall'ordinario, alquanto impossibili, la storia sembra incredibilmente vera, soprattutto dal punto di vista delle emozioni, dei sentimenti e dei legami tra i personaggi.

Il punto di forza di questa storia sta infatti proprio nei sentimenti che provano i due protagonisti: il senso di sconfitta di Kusunoki, l'apatia per la vita stessa che lo contraddistingue, la rassegnazione e l'egoismo che lo porta all'atto della vendita della propria vita. Sentimenti destinati però a mutare proprio grazie all'arrivo e all'intervento di Miyagi, che sembra inizialmente diametralmente opposta al ragazzo, ma in realtà si scopre essere semplicemente l'altra faccia della medaglia. Miyagi è seria, silenziosa e a volte appare priva di sentimenti, ma in realtà è soltanto timida e fragile, forse addirittura più dello stesso Kusunoki. Due personalità destinate a legarsi, ad unirsi nonostante gli eventi e le persone che incrociano il loro cammino, che i due attraversano uno accanto all'altro, nonostante i dubbi, le incomprensioni e le parole non dette.

Se pensate però che questa sia una storia "buona" (con i protagonisti), vi sbagliate di grosso, perché Il prezzo di una vita risulta essere una storia capricciosa proprio come la vita che si ritrova a raccontare. La tristezza si lascia accompagnare dalla nostalgia, dando però spazio a tenero romanticismo, del genere che tutti noi desideriamo, almeno una volta nella vita, soprattutto nella fase tra l'adolescenza e il cammino verso la maturità (proprio come Kusunoki). Parlando di vita non si può però non parlare di crescita e infatti i due autori danno a questo tema un peso importantissimo, soprattutto nel terzo volume, dove (diciamolo) Kusunoki fa un gran figurone, riscattandosi nei confronti della vita e delle avversità subite fino al suo arrivo al negozio.

Il tutto viene abilmente raccontato dalle precise mani del sensei Shouichi Taguchi ed il suo tratto non sempre delicato (proprio come la narrazione). Guardando le tavole si capisce che l'opera si presta sin da subito ad una trasposizione animata, proprio perché i tagli delle vignette e delle inquadrature sono già di per sé cinematografiche. Le copertine sono a dir poco meravigliose e promettono degli interni altrettanto particolari, promessa che viene ampiamente soddisfatta, soprattutto nel volume finale che regala tavole indimenticabili.

Una lettura rapida e ricca di emozioni che son certo amerete leggere soprattutto nelle notti d'estate. Quindi che aspettate? Correte in fumetteria e stringete forte al petto questo fantastico box.
See you soon! -Lewis

IL PREZZO DI UNA VITA

  • Autore:Sugaru Miaki e Shouichi Taguchi
  • Editore:J-Pop Manga
  • Genere:Seinen
  • Volumi:3
  • Uscita:24 Luglio 2019
  • Prezzo:€ 6,50 (Box - 19,50)
  • Titolo originale:Jyumyo wo Kaitotte Moratta
  • Nazionalità:Giapponese
TRAMA
Un ragazzo che passa le sue giornate nell'apatia più totale si imbatte un giorno in un negozio misterioso dove è possibile vendere la propria vita, il proprio tempo o la propria salute. Convinto di non avere davanti a sé anni degni di essere vissuti e attanagliato dalle difficoltà finanziarie, decide di darne via la maggior parte, tenendosi solo tre mesi. Quello che non sa è che dovrà passarli sorvegliato da Miyagi, una ragazza che lo terrà d'occhio ventiquattro ore su ventiquattro...
Disegni
7/10
Trama
9/10

Nessun commento :

Posta un commento